Sport

pubblicato il 13 settembre 2011

MotoGP 2011 Aragon: Lorenzo all'attacco di Stoner

Lo spagnolo vuole ridurre il gap dalla Honda

MotoGP 2011 Aragon: Lorenzo all'attacco di Stoner
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Yamaha MotoGP 2011 - Misano - anteprima 1
  • Yamaha MotoGP 2011 - Misano - anteprima 2
  • Yamaha MotoGP 2011 - Misano - anteprima 3
  • Yamaha MotoGP 2011 - Misano - anteprima 4
  • Yamaha MotoGP 2011 - Misano - anteprima 5
  • Yamaha MotoGP 2011 - Misano - anteprima 6

Questo weekend il Motomondiale torna per la seconda volta sul tracciato "Motorland" di Aragon per il quattordicesimo appuntamento della stagione 2011. Si tratta della seconda apparizione del Motomondiale sul tracciato di Alcaniz e della terza gara di casa per il campione del mondo in carica Jorge Lorenzo.
Dopo la vittoria ottenuta la scorsa settimana a Misano Adriatico, il pilota maiorchino è fiducioso nei suoi mezzi e nella sua motivazione e vuole tentare l’attacco a Casey Stoner.

CINQUE GARE, 35 PUNTI DA RECUPERARE
Il Mondiale 2011 è tutt’altro che assegnato, ci sono ancora cinque gare da disputare e rimontare 35 punti all’attuale leader Casey Stoner potrebbe non essere un’impresa impossibile.
Jorge Lorenzo sembra essere tornato ai livelli di determinazione dello scorso anno grazie alla bella vittoria ottenuta ai primi di settembre a Misano Adriatico ed è intenzionato a mettere pressione al rivale, contando anche sul supporto della tifoseria che accorerà a sostenere i propri beniamini.

Jorge Lorenzo: "Sono molto felice di tornare di nuovo davanti al mio pubblico di casa e, per la seconda volta, sul circuito spagnolo di Aragon. Non vedo l'ora di ritrovare tutti i miei tifosi ad assistermi e soprattutto il mio Fan Club che è già partito per raggiungermi. Devo rivendicare quel podio che ho mancato lo scorso anno mentre correvo con il casco in memoria di Shoya… Comunque sono molto fiducioso perché a Misano ho fatto una buona gara e so di poter puntare in alto. Siamo tutti convinti di riuscire a ridurre il nostro gap da Casey".

Anche Ben Spies ha ambizioni di vittoria, e ricorda il bel duello per il quinto posto fatto lo scorso anno con Dovizioso, conclusosi a proprio favore all’ultimo giro.
Ben ha commentato: "E' bello scendere in pista su un tracciato in cui tutti i piloti hanno lo stesso livello di esperienza e di preparazione. Proprio per questo motivo, lo scorso anno, la gara di Aragon è stata tra le più belle e divertenti. Ricordo molto bene la lotta con Dovizioso per il quinto posto e l’errore che mi fece mancare il podio. Dopo Indianapolis e Misano ho avuto la possibilità di rilassarmi nella mia casa di Como e ora non vedo l’ora di tornare in moto. Vediamo cosa succederà".

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , motogp , pista , gare , autodromi , piloti


Top