Novità

pubblicato il 13 settembre 2011

Husqvarna: svelato il "Concept E-go" allo IAA di Francoforte

Ecco la Concept bike del futuro secondo "Husky"

Husqvarna: svelato il "Concept E-go" allo IAA di Francoforte
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Husqvarna Concept E-go  - anteprima 1
  • Husqvarna Concept E-go  - anteprima 2
  • Husqvarna Concept E-go  - anteprima 3
  • Husqvarna Concept E-go  - anteprima 4
  • Husqvarna Concept E-go  - anteprima 5
  • Husqvarna Concept E-go  - anteprima 6

In questi giorni è in pieno svolgimento lo IAA di Francoforte, uno dei Saloni dell’Auto più importanti del Mondo. Ovviamente BMW Auto è presente, e visto che a Eicma 2011 presenterà il Concept C, per dare risalto a quest’ultimo ha pensato bene di portare nella città tedesca due Concept. Una marchiata con "l’Elica", dal nome BMW e-Concept e l’altra, sotto il marchio recentemente acquisito, Husqvarna, una moto elettrica estrema, molto leggera e dalle linee che entusiasmano solo a guardarle!

LA "URBAN COMMUTER"
Si chiama Husqvarna Concept E-go, ed è la proposta della Casa di Cassinetta di Biadronno alla mobilità a due ruote nel settore delle moto ad emissioni zero.
In "Husky" la definiscono "Urban Commuter", ed è un prodotto realizzato per i giovani che va a miscelare tutti gli elementi caratteristici del marchio: fuoristrada, supermotard e strada.

SOLUZIONI ESTREME
Di sicuro la linea colpisce molto, essenziale, che richiama al mondo del supermotard (grazie anche a pneumatici slick), e con la sella ed il manubrio di una moto da cross. Incredibili i cerchi, a sei razze, entrambi da 17 pollici ed in alluminio. Un’opera d’arte il tappo che chiude la presa della ricarica, in ergal di colore rosso, e non mancano componenti derivati dalle Husqvarna attuali, quali le manopole e soprattutto i convogliatori laterali.

80 KG DI PESO!
Il peso è di solo 80 chilogrammi, meno di un 50cc. In tubi ovali in acciaio il telaio con reggisella portante, e sempre per quanto riguarda la ciclistica non possiamo non notare soluzioni esclusive, quali la forcella "one side double fork" ("a struttura asimmetrica" a doppio stelo) con steli da 35 mm di diametro, ed un forcellone monobraccio in alluminio. Della stessa pregiata lega è anche il supporto batteria.
E’ poi interessante notare come in Husqvarna abbiano voluto utilizzare il sistema CTS (coaxial traction system), derivato dalle TE/SM449.

La E-go è monoposto, proprio come le moto pronto gara, e nel traffico potrebbe risultare come il mezzo ideale. Difficile credere che verrà messa in produzione così come la vedete, ma di sicuro questa è una dimostrazione da parte di Husqvarna, di voler essere aggiornata e preparata al futuro dell’elettrico.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Novità , supermoto , tecnologia , concept , fuoristrada , emissioni zero , moto elettriche


Top