Sport

pubblicato il 9 settembre 2011

MotoGP 2012: Rossi e la GP12: "Abbiamo raccolto informazioni utili"

Il Dottore ha provato la moto con il nuovo telaio al Mugello

MotoGP 2012: Rossi e la GP12: "Abbiamo raccolto informazioni utili"

Ieri, dopo Franco Battaini (collaudatore Ducati N.d.R.), è toccato anche a Valentino Rossi salire sulla GP12 con il nuovo telaio, più precisamente nell’ultimo di una sessione di tre giorni di prove al Mugello (ha utilizzato la sesta delle otto giornate a disposizione delle Case per portare avanti lo sviluppo della moto 2012). Prove di elettronica e di ciclistica hanno impegnato il pilota italiano per 82 giri in una giornata soleggiata ma dalle temperature non troppo elevate.

Una scivolata all’uscita della "Scarperia-Palagio" nel corso del terzo giro del primo run del mattino non ha avuto conseguenze sul lavoro del pilota e della squadra che è proseguito fino alle 18:30.
Al box, a seguire il test di Valentino, c’erano Filippo Preziosi e Vittoriano Guareschi, e al suo fianco, in pista, il collaudatore ufficiale Franco Battaini (ha provato anche nei due giorni precedenti).

"E’ stata una giornata interessante anche se molto lunga" ha commentato il pilota italiano al termine del test, "perché abbiamo girato fino alle 18:30. Lavorare sullo sviluppo della moto è una cosa che richiede grande concentrazione e impegno ma è sempre molto eccitante e coinvolgente far parte di un gruppo che spinge al massimo nella stessa direzione. Oggi abbiamo verificato diversi aspetti di elettronica e di ciclistica della GP12 raccogliendo molte informazioni utili per Filippo e i ragazzi a casa. Credo che il lavoro sia ben avviato in vista dei prossimi passi che andremo a fare".

Autore: Redazione

Tag: Sport , 1000 , motogp , pista , personaggi , piloti , personaggi famosi


Top