Sport

pubblicato il 2 settembre 2011

MotoGP 2011 Misano: Lorenzo davanti nelle libere. Rossi affonda

Lorenzo davanti a Stoner di un soffio. Male le Ducati

MotoGP 2011 Misano: Lorenzo davanti nelle libere. Rossi affonda

La giornata di prove di oggi sul circuito di Misano Adriatico si è conclusa con qualche goccia di pioggia arrivata sul finire del secondo turno di test.
Il leader della giornata è Jorge Lorenzo che sale in cattedra scrollandosi di dosso il 6º piazzamento della mattinata e facendo registrare il crono più veloce della classe. Il maiorchino firma un 1:33.929, abbassando di poco più di un secondo il precedente tempo.
Casey Stoner, il migliore della mattinata, va ad occupare la seconda riga della tabella dei tempi, a soli 76 millesimi da Lorenzo (1:34.005), mentre al compagno di squadra Dani Pedrosa bastano appena 10 giri dei 22 totali percorsi per superare la linea d’arrivo con un crono di 1:34.205 (+0.276s).

Il primo italiano della classifica è Marco Simoncelli, sempre incisivo in prova, che ha guadagnato il 4º posto facendo segnare un 1:34.444 (+0.515s).
Quinta piazza per l’americano Ben Spies che non riesce a migliorare il risultato della mattinata e chiude le FP2 con un 1:34.469, a 540 millesimi dal compagno di squadra in testa.
È Andrea Dovizioso l’ultimo a rimanere sotto l’1:35: l’italiano supera di poco il secondo di gap dal miglior crono della sessione e si accomoda in sesta posizione (1:34.989 per lui).

A completare la top ten ci pensano Álvaro Bautista, 7º nonostante i problemi al motore nella parte iniziale del turno (1:35.023), Hector Barbera, 8º con 1:35.111 (+1.182s), Hiroshi Aoyama, 9º con 1:35.282 (+1.353s), e Colin Edwards, in decima piazza con il suo 1:35.301 (+1.372s).

L’11º miglior tempo è appannaggio di Valentino Rossi, che non riesce ad andare sotto il secondo di gap dal crono più rapido della giornata: l’italiano chiude con un 1:35.331, a 1.402s da Lorenzo.
La classifica prosegue poi con Randy De Puniet, Nicky Hayden, Karel Abraham, Cal Crutchlow, Loris Capirossi, e Toni Elias.

Foto: MotoGP.com

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , pista , gare , autodromi , piloti


Top