Curiosità

pubblicato il 5 agosto 2011

Che dici?!? Il casco potrebbe far diventare sordi

Ecco l'ultima scoperta dei ricercatori inglesi

Che dici?!? Il casco potrebbe far diventare sordi

Il casco farebbe perdere l’udito ai motociclisti, questa l’incredibile scoperta sostenuta da un gruppo di Ricercatori Inglesi di Bath, nella ragione del Somerset.
La ricerca è stata condotta addirittura da due atenei, la University of Bath e la Bath Spa University, e i suoi risultati stabilirebbero che è il casco il colpevole di eventuali cali nell’udito dei motociclisti.

Lo studio dimostrerebbe che non è il rumore del motore la principale fonte di emissioni acustiche dirette alle orecchie del pilota, ma è il fruscio aerodinamico generato attorno al casco.
E non basta, lo studio stabilirebbe anche che, pur a velocità che rispettano il codice della strada, il rumore supererebbe i livelli di sicurezza per l’udito.

Gli studi sperimentali hanno previsto addirittura l’utilizzo di una galleria del vento, nella quale è stato posizionato un manichino che indossava il casco, aggiungendo dei microfoni attorno al casco e sulle orecchie del manichino.
I ricercatori hanno così dimostrato che l’area sottostante il casco e accanto alla mentoniera è quella che maggiormente genera rumore diretto alle orecchie del pilota.
Oltre a ciò, gli studiosi hanno condotto questi esperimenti variando l’inclinazione del casco per capire come ciò possa influenzare il volume.
I risultati dello studio "Aeroacoustic Sources of Motorcycle Helmet Noise" sono pubblicati sul Journal of the Acoustical Society of America.

Beh, due cose ci chiediamo: ma questi illustri scienziati, prima di spendere valanghe di denaro (magari pubblico) in questi studi che dimostrano che l’acqua è bagnata, non facevano prima a farsi un giro in moto, che magari si divertivano anche?
E poi, con tutto ciò che rema contro le nostre amate motociclette: i guard rails assassini, i Suv che ci vogliono schiacciare, la benzina a 1,60 euro, il caro traghetti e le assicurazioni che ci taglieggiano, ma questi signori non potrebbero dedicarsi allo studio comportamentale dei nani da giardino, e lasciarci andare in ferie in pace?

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Curiosità , strada , curiosità , varie


Top