Sport

pubblicato il 31 luglio 2011

WSBK, Silverstone, Gara 1: Checa regala la 300^ alla Ducati

Vittoria incontrastata per lo spagnolo, che allunga ancora in campionato

WSBK, Silverstone, Gara 1: Checa regala la 300^ alla Ducati

Un Carlos Checa in grande forma non ha lasciato scampo a nessuno a Silverstone e con una importante prova di forza ha regalato alla Ducati la trecentesima vittoria in Superbike.

Conquistata la testa della gara nel settimo giro ai danni di Eugene Laverty, fino a quel momento leader della competizione, da quel momento in poi è stato solo Checa-show, con nessuna possibilità di replica da parte degli avversari.

Chiude così secondo il pilota della Yamaha, davanti al compagno di squadra Marco Melandri, costretto ad una seconda parte di gara veramente "sulle uova" dopo aver finito totalmente le gomme. Il ravennate ha dovuto fare uso di tutta la sua esperienza per non cadere e la fortuna lo ha graziato regalandogli un podio a pochi giri dalla fine quando Leon Camier è stato costretto ad un vistosissimo rallentamento per via di un inconveniente tecnico sulla sua Aprilia che lo ha costretto a rinunciare alla terza piazza.

Ma non è stato solo Melandri a finire le coperture, visto che anche la Bmw di Leon Haslam e la Suzuki di John Hopkins hanno subito la stessa sorte, non permettendo quindi ai due di approfittare dei problema alla moto che li ha preceduti.

A seguire si sono piazzati Sylvain Guintoli, Joan Lascorz, Maxime Berger, Troy Corser ed Ayrton Badovini, a chiudere la top 10.

Solo undicesimo il campione del mondo in carica Max Biaggi, in grandissima difficoltà sin dai primi giri di gara. Ora il romano si trova a cinquanta punti da Checa e con il fiato sul collo di "Macho" Melandri, ora a 12 dal "Corsaro".

Autore: Fulvio Cavicchi

Tag: Sport


Top