Sport

pubblicato il 29 luglio 2011

Sei Giorni Enduro "Sardegna 2013": le date

Partita l'organizzazione della gara, fissata al 30 settembre 2013 in Sardegna

Sei Giorni Enduro "Sardegna 2013": le date

La Federazione Motociclistica Italiana ha avviato la fase operativa dell’organizzazione della Sei Giorni di Enduro del Centenario (la prima edizione si svolse nel 1913) che come ormai noto si terrà in Sardegna, con base ad Olbia, dal 30 settembre al 5 ottobre 2013.

Una prima presentazione dell’evento si svolgerà a Kotka in Finlandia, in occasione della Sei Giorni 2011, in calendario dall’8 al 13 agosto. In quella occasione verranno ufficializzati, in accordo con la Federazione Motociclistica Internazionale (FIM), sia il logo che il sito internet dedicato all’evento. Nel paddock finlandese, inoltre, sarà distribuito materiale informativo relativo all’evento, mentre la Nazionale Italiana avrà il marchio “Sardegna 2013” sulle divise di gara.

Nel frattempo si sono già tenuti i primi incontri operativi sul territorio, che hanno permesso al Presidente Sesti di prendere proficui contatti con le Autorità e con i Moto Club che hanno accettato di essere coinvolti in una organizzazione sicuramente molto complessa.

“Siamo molto lieti – ha dichiarato in proposito il Presidente – che la Federazione Internazionale (FIM) abbia deciso di affidare alla FMI l’organizzazione di questo evento. Ci sentiamo molto coinvolti, sia per la tradizione vincente dell’enduro italiano, sia perché ogni edizione della Sei Giorni che si è corsa in Italia si è sempre rivelata un grandissimo successo organizzativo e molto spesso anche sportivo, sia perché quella del 2013 sarà l’edizione del Centenario della gara. In un momento in cui ci avviamo verso la conclusione dell’anno del Centenario della Federazione Motociclistica Italiana, consideriamo l’organizzazione della Sei Giorni 2013 un ideale prolungamento delle nostre celebrazioni.
L’impegno sarà sicuramente enorme, ma sono convinto che la volontà, la capacità e, mi sia consentito, la caparbietà dei Moto Club sardi nel raggiungere un ottimo risultato, sono già elementi determinanti per puntare ad un’edizione della gara da ricordare”
.

A partire dalle prossime settimane verranno dunque resi più frequenti e operativi gli incontri preparatori, perché ogni particolare dell’evento risulti sempre sotto più controllo.
Nel frattempo, continua l’attenta opera di monitoraggio del Settore Tecnico Federale verso tutti i piloti italiani dell’enduro, per potere assistere i più promettenti, aiutandoli ad emergere in campo internazionale. Una Maglia Azzurra vincente nel 2013 sarà infatti il migliore coronamento all’imponente sforzo in atto da parte della FMI.

Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Vai allo speciale
  • Ragazze a Motodays 2014 - Parte seconda - Moto Days Roma 2014 - 11
  • Ragazze a Motodays 2014 - Parte prima - Moto Days Roma 2014 - 7
Vai al Salone Moto Days Roma 2014
 
Top