Sport

pubblicato il 26 luglio 2011

WSBK 2011 Silverstone: fuori Xaus, dentro Muggeridge

Ancora guai per il Team Castrol Honda, entrambi i titolari infortunati

WSBK 2011 Silverstone: fuori Xaus, dentro Muggeridge

Non c'è pace per il Team Castrol Honda, in questa stagione 2011, che si ritrova in assenza di entrambi i piloti titolari alla vigilia del round di Silverstone. Dopo Jonathan Rea infatti, ancora convalescente dopo il brutto incidente di Misano, il cui posto, come a Brno, è stato preso dal giovane Alex Lowes ad alzare bandiera bianca è lo spagnolo Ruben Xaus, costretto a saltare l'evento inglese a causa della frattura della vertebra L3, a seguito della brutta caduta di cui è stato vittima in Repubblica Ceca, a conclusione del primo giro di gara 1.

Questo è il responso clinico a seguito di analisi approfondite, a cui l'esperto pilota catalano si è sottoposto, dopo che i primi riscontri post-gara avevano inizialmente escluso infortuni di maggiore entità. Una volta constatata la situazione, la squadra olandese è corsa ai ripari scegliendo come sostituto una vecchia conoscenza del Mondiale Superbike, ovvero l'iridato 2004 del Mondiale Supersport Karl Muggeridge, pilota che vanta una lunga collaborazione negli anni con il Team di Nieuwleusen.

"Muggas", attuale pilota e campione in carica del campionato IDM Superbike con il Team HRP Honda, fa così il suo ritorno "una-tantum" nel paddock SBK, dopo ben nove stagioni disputate dal 2000 al 2009 (quattro in Supersport, cinque in Superbike).

Questo il commento di "Muggas": "Ero in vacanza in Italia con la famiglia, quando ho ricevuto la chiamata direttamente da Ronald Ten Kate, sono davvero contento di tornare a far parte del Team. Inoltre ho corso per il Team Castrol Honda nel British Supersport Championship (stagioni 1998 e 1999), quindi per me è fantastico tornare a correre sotto questo storico nome. Il paddock del World Superbike è la mia casa, ma ci sarà ovviamente tanto da fare in questo weekend. Non voglio fissare obiettivi irrealistici e non sarò a Silverstone per fare la corsa della vita. Semplicemente ho intenzione di lavorare duramente per tutto l'arco del fine settimana, sperando di ottenere due piazzamenti positivi in gara".

Autore: Redazione

Tag: Sport , 1000 , pista , superbike , gare , piloti , incidenti


Top