Eventi

pubblicato il 25 luglio 2011

KTM e l'Enduro Alpini Gorle 2011

La gara di solidarietà di Giò Sala

KTM e l'Enduro Alpini Gorle 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  •  - anteprima 1
  •  - anteprima 2
  •  - anteprima 3
  •  - anteprima 4

Per gli appassionati del tassello, e non solo, c’è un appuntamento particolarmente importante da non mancare: l'ormai tradizionale Enduro Alpini di Gorle, giunto alla sua VIII edizione. Si tratta di una gara di enduro atipica, dal fine nobile: il ricavato totale della manifestazione andrà infatti, come da tradizione, alla missione "Project Feminin" di Atar, in Mauritania, guidata dalla suora cilena Isolina. "Project Feminin" si occupa di dare vitto e alloggio alle ragazze madri che si trovano in stato di grave necessità, si cura della loro formazione scolastica e di quella dei figli, e insegna loro un mestiere in modo che possano imparare ad essere autonome, e quindi libere.

L'organizzazione dell'evento, sempre impeccabilmente gestito dal Gruppo Alpini di Gorle, in collaborazione con il MC Chieve e con l'ideatore Gio Sala, dà appuntamento giovedì 25 agosto con la prima giornata di questo bell’evento: intorno alle 20.30 presso lo stadio comunale di Gorle, grande spettacolo di freestyle MX con un evento unico che vede per la prima volta in Italia i freestyler saltare incrociandosi tra loro e il back flip con il Quad. In azione i più grandi nomi del settore , a partire da Vanni Oddera, Max Bianconcini ed una nutrita pattuglia di colleghi stranieri chiamati in forza per la giusta causa. Con loro, direttamente da Colorado Cafè di Italia 1, Suor Nausicaa, alias Paolo Casiraghi.

Sabato 27 l’evento clou: la gara di enduro che vede tra i suoi protagonisti i più grandi nomi della specialità, direttamente dal campionato del mondo, come Thomas Oldrati, Alex Belometti, Simone Albergoni, Alessandro Botturi, il grande Gio Sala e molti altri. Formula di gara semplice e coinvolgente: batterie di qualificazione al mattino dalle ore 9.00 fino alla formazione di un cancelletto da 20 partenti tra i quali si decreteranno i 10 piloti che si giocheranno la finale.

In campo anche le moto d'epoca con il memorial "Stefano Longhi" e la gara riservata alle vecchie glorie: la prima squadra classificata si aggiudicherà il Trofeo intitolato al grande campione recentemente scomparso Augusto Taiocchi. Inoltre, non mancheranno alcune batterie di Vespa Cross e Scooter cross. In serata le premiazioni con estrazione della sottoscrizione a premi che mette in palio, tra le altre, una fiammante KTM Duke 125, una crociera per 2 persone, caschi, completi abbigliamento moto, computer, bmx... e molto altro. Record per quanto riguarda il tetto massimo di 180 partenti che è stato raggiunto in dieci giorni!

Autore: Redazione

Tag: Eventi , enduro , cross , gare , fuoristrada , freestyle


Top