Sport

pubblicato il 22 luglio 2011

CIV Mugello: dieci partenze in due giorni

Tutto pronto al Mugello per la seconda tappa doppia del Campionato Italiano Velocità

CIV Mugello: dieci partenze in due giorni
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • CIV 2011 - Mugello Preview - anteprima 1
  • CIV 2011 - Mugello Preview - anteprima 2
  • CIV 2011 - Mugello Preview - anteprima 3
  • CIV 2011 - Mugello Preview - anteprima 4
  • CIV 2011 - Mugello Preview - anteprima 5

E’ tutto pronto al Mugello per la seconda tappa doppia del Campionato Italiano Velocità, che vedrà sei classi impegnate in pista e due gare in programma per ogni categoria, una prevista sabato 23 e l’altra domenica 24 luglio. Come ricorderete, già a giugno a Misano si è tenuto il primo appuntamento doppio del CIV, con i piloti impegnati con una gara al sabato e una alla domenica.

LA SITUAZIONE DOPO QUATTRO ROUND
Nella 125 sarà il leader Romano Fenati a partire con i favori del pronostico grazie a tre vittorie conquistate su quattro tappe e 75 punti in classifica. Ai rivali storici, Kevin Calia e Miroslav Popov, si è aggiunto da Misano anche il suo compagno di squadra Niccolò Antonelli, pronto a salire sul podio assoluto.
Ventidue i punti di vantaggio del campano Dino Lombardi nei confronti del russo Vladimir Leonov nella Stock 600: il capoclassifica dovrà difendersi dagli attacchi dell’avversario ma anche di Luca Vitali, Riccardo Russo e Nicola Morrentino, pronti a correre per una vittoria di tappa che consentirebbe loro di risalire la classifica.

Grande incertezza nella Stock 1000, che vede in testa a pari punti l’umbro Danilo Petrucci e il marchigiano Michele Magnoni. I due sono a quota 63, diciotto punti avanti rispetto a Riccardo Della Ceca che insieme e Marco Bussolotti e Fabrizio Perotti cercherà di ridurre il gap dalla vetta del campionato.
La Superbike sembra essere una questione di "casa Barni", con Matteo Baiocco e Alessandro Polita rispettivamente primo e secondo della classifica con 80 e 68 punti. I due alfieri Ducati si sfideranno a viso aperto anche al Mugello ma dovranno guardarsi le spalle dall’arrivo di Luca Conforti, in grande ascesa nelle ultime tappe.

L’unico che avrà la possibilità di conquistare il titolo (quello della 600 Supersport) con due gare d’anticipo sarà il laziale Ilario Dionisi, in sella alla Honda della toscana Scuderia Improve che, grazie a tre vittorie e un terzo posto, si ritrova con 31 lunghezze di vantaggio su Alessio Velini e poche di più su Mirko Giansanti.
Tra i più attesi anche il campione in carica, Roberto Tamburini.
Insieme alla Supersport correrà anche la Moto2, con il marchigiano Alessandro Andreozzi pronto al "poker": il leader della classifica ha vinto a Monza e nella doppia di Misano e un’altra affermazione in Toscana gli permetterebbe di guardare tutti dall’alto, nelle ultime due tappe, con una certa tranquillità. Tra gli avversari da tenere d’occhio, Danilo Marrancone, Mattia Tarozzi e Diego Ciavattini.

TOSCANI ALL’ATTACCO IN SUPERBIKE E STOCK 1000
Tra i tanti toscani iscritti al Campionato, due in particolare cercheranno di ben figurare sul circuito di casa. Il 38enne fiorentino Gianluca Nannelli torna da questo week-end in pianta stabile nella Superbike italiana, con la Ducati del Team Grandi Corse. "Sono molto contento di tornare a correre con la Ducati – dice il "Nanna" - per fare bene confido nelle mie capacità, nel potenziale del team e nel calore dei miei tifosi".
Pronto a centrare il primo podio della stagione anche l’altro fiorentino, Lorenzo Alfonsi, in pista con la BMW del Team Riviera FCC nella Superstock 1000. "Al Mugello si respira sempre un’aria particolare. Abito a pochi chilometri dal circuito e verranno tanti amici a seguirmi. Spero di ripagarli correndo davanti nonostante la concorrenza agguerrita".

LA GRAN BRETAGNA DEBUTTA NEL CIV
Tre ospiti di "lusso" sono pronti a fare il loro esordio questo week-end al Mugello nel Campionato Italiano Velocità, classe 125 GP. Arrivano dalla Gran Bretagna e corrono stabilmente nel British Championship e nel CEV Buckler Championship. Si chiamano John McPhee (17 anni), Fraser Rogers (15 anni) e Wayne Ryan (15 anni) e sono alfieri della Racing Step Foundation – KRP, struttura nata in Inghilterra nel 2007 con l’obiettivo di scovare e di aiutare i migliori giovani talenti britannici nel loro percorso di avvicinamento verso i campionati internazionali.

GARE, ORARI E BIGLIETTI
Venerdì alle 9 scattano le prove libere (ingresso libero in circuito) mentre dalle 14:20 è il momento del primo turno di qualifiche. Sabato mattina, al termine della seconda sessione, saranno stabilite le griglie di partenza. Il via della prima gara del quinto round è fissato per le 13:45 di sabato mentre domenica alle 11:45 prenderanno il via le sei gare del sesto appuntamento della stagione.
Sabato sarà possibile assistere alle gare dal prato (biglietto 10 euro compreso ingresso paddock, ridotto 5 euro per under 18, donne e tesserati FMI) o dalla tribuna (15 euro più paddock) mentre domenica il solo ingresso al prato costerà 10 euro (ridotto 5), prato più paddock 25 euro e tribuna più paddock 30 euro. Under 14 accompagnati e residenti a Scarperia entreranno gratis.

Autore: Redazione

Tag: Sport , 1000 , 600 , supersport , superbike , gare , autodromi , piloti , moto2 , civ , superstock


Top