Attualità e Mercato

pubblicato il 19 luglio 2011

Moto Morini: aggiudicata l'asta

Per 1.960.000 euro due imprenditori milanesi sono i nuovi proprietari

Moto Morini: aggiudicata l'asta

Finalmente l’odissea della Moto Morini è arrivata al termine, e giusto stamattina, come comunicammo tempo addietro è stata battuta la seconda asta per la vendita dell’azienda e del complesso immobiliare di Via Porrettana a Casalecchio di Reno.
Gli acquirenti sono una coppia di imprenditori milanesi, Sandro Capotosti ex presidente di Banca Profilo, e Ruggeromassimo Jannuzzelli, ex vicepresidente e AD del gruppo Camuzzi, i quali hanno creato una società appositamente per l’occasione, denominata “Eagle Bike”.
L’offerta di acquisto presentata dai due è stata di 1.960.000 euro, quindi soli 10.000 euro in più della base d’asta, fissata in 1,95 milioni.

Ci viene da pensare, visto che l’offerta citata è stata l’unica presentata, che i due avrebbero anche potuto aspettare ancora prima di acquistare, visto che, a quanto pare, l’azienda non faceva più gola a nessuno.
Come ricorderà chi ha seguito la vicenda su OmniMoto.it, la base d’asta fissata per la seconda battitura era di 4,65 milioni per acquistare anche il complesso immobiliare e che, in caso non ci fossero state offerte, il Tribunale avrebbe preso in considerazione anche offerte per il solo complesso aziendale-mobiliare, e così è stato.


Questo il comunicato ufficiale: Oggi, 19 luglio 2011 la società Eagle Bike si è aggiudicata all’asta fallimentare presso il Tribunale di Bologna il complesso aziendale della Moto Morini SpA. Gli sforzi profusi dal Dott. Piero Aicardi - curatore fallimentare - per mantenere vivi il marchio e l’azienda e ricercare, in un difficilissimo momento di mercato, un acquirente che potesse rilanciarli, sono stati così coronati dall’offerta di acquisto presentata da Eagle Bike per 1.960.000 euro ed accettata dal Tribunale.

Eagle Bike riunisce un gruppo di investitori ed ha come partner di riferimento Sandro Capotosti, fondatore di Banca Profilo e suo Presidente operativo per 22 anni e Ruggeromassimo Jannuzzelli, Amministratore delegato dal 2001 al 2010 di Camuzzi spa nonché Presidente della Astor srl, holding di famiglia che investe in attività industriali ed immobiliari. Il progetto del Gruppo acquirente è quello di rilanciare il prestigioso marchio italiano Moto Morini, che vanta più di 80 anni di storia, e che è stato creatore di moto che hanno rappresentato il sogno di intere generazioni: dall’utile mezzo di trasporto quotidiano del dopoguerra, alle leggendarie moto da competizione da cui derivavano quelle di serie ambite da ogni motociclista.

Nel corso della sua storia il marchio ha conquistato una rinomanza mondiale per puristi ed appassionati, ed Eagle Bike ha l’obiettivo di poter riproporre con passione e qualità una produzione di moto in maniera innovativa, sia sul mercato interno che quello internazionale.


I due imprenditori, oltre al marchio, i progetti, il know how etc, avranno ora anche la disponibilità dell’immobile a titolo gratuito per due anni, poi si vedrà.
Continuate a seguire la vicenda su OmniMoto.it, perché sicuramente presto verranno diramate le prime notizie sui piani aziendali della “Eagle Bike”.

Nuovo commento 1 Commenti

1

siamo sicuri che la morini sia in buone mani

oscar

Pubblicato il 19/07/2011 alle 15:55

questi due sono pericolosi.....Jannuzzelli ancor di +, quello che tocca fallisce , fate una veloce ricerca su internet e scoprire.... :-(

Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Top