Sport

pubblicato il 12 luglio 2011

MotoGP 2011 Sachsenring: il giro di boa

Inizia in germania la seconda metà della stagione 2011

MotoGP 2011 Sachsenring: il giro di boa

Il gran premio di Germania che si terrà al Sachsenring questo fine settimana segna l'esatta metà della stagione MotoGP 2011, con il Campione del Mondo in carica Jorge Lorenzo che proverà a colmare il gap che lo separa dall'attuale leader della classifica generale Casey Stoner.

Dopo un weekend di pausa la classe regina torna con due appuntamenti consecutivi, il primo dei quali sarà l'eni Motorrad Grand Prix Deutschland, seguito dopo una settimana dal GP degli Usa a Laguna Seca. Il Sachsenring segue i round di Assen e del Mugello, entrambi vinti dalle Yamaha, che hanno permesso a Jorge Lorenzo, numero 1 in Italia, di ridurre il distacco in classifica da Casey Stoner a 19 punti.

Gli ultimi risultati hanno nuovamente riaperto il Campionato, con l'australiano ad occupare il primo posto della classifica generale grazie alle sue tre vittorie consecutive di Le Mans, Catalunya e Silverstone. Anche se non è riuscito a salire sul gradino più alto del podio ad Assen e al Mugello, Stoner rimane il portabandiera del team Repsol Honda.
Grazie alla vittoria del Mugello, Jorge Lorenzo ha eguagliato il numero di GP vinti (37) da Jorge Martínez 'Aspar' e, con l'ex pilota diventato ora Team Manager, occupa ora il secondo posto nella lista dei piloti spagnoli che vantano il maggior numero di successi, subito dietro Angel Nieto. Il Sachsenring rappresenta uno dei due circuiti del calendario attuale in cui Lorenzo non ha ancora centrato la vittoria finale in ogni categoria, ma il secondo piazzamento delle ultime due stagioni aumenta la fiducia del pilota maiorchino per un suo ritorno da leader nella classifica generale.

Il secondo pilota Repsol Honda Andrea Dovizioso ha gli occhi puntati su Jorge Lorenzo e Casey Stoner: il suo obiettivo sarà cercare di ridurre il più possibile il divario che lo separa dalle posizioni alte della classifica. L'italiano non è ancora riuscito a salire sul podio al Sachsenring, ma i tre podi conquistati nelle ultime tre gare rappresentano una buona iniezione di fiducia.

Valentino Rossi è il pilota che vanta il maggior numero di vittorie al "nuovo" Sachsenring grazie ai cinque successi nelle diverse categorie, quattro dei quali in MotoGP. L'anno scorso rientrò dall'infortunio proprio con l'appuntamento tedesco, e nel prossimo fine settimana il pilota Ducati farà registrare la sua partenza numero 250, record detenuto solo da altri cinque piloti prima di lui.
Ci chiediamo solo dove sia finito il Valentino Rossi che lottava fino all'ultimo pur di mettere le ruote davanti agli altri...

Continua l'attesa del primo podio nella classe regina per Marco Simoncelli, scattato dalla prima fila nelle ultime sei gare ma ancora a secco di piazzamenti sul podio. Da Simoncelli ci attendiamo qualcosa di più dei quinti posti che ci ha fatto vedere quest’anno, anche se iniziamo ad essere un po’ scettici sulle sue reali potenzialità.

Ultimo dato in attesa dell’apertura delle ostilità in Germania: non è ancora stato reso noto se Sylvain Guintoli dovrà sostituire o meno Loris Capirossi, ancora in dubbio per il GP di questo fine settimana.

Fonte: MotoGP.com

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , pista , gare , piloti


Top