Attualità e Mercato

pubblicato il 6 luglio 2011

MV Agusta: all'attacco della Cina

La blasonata azienda italiana entra ufficialmente nel mercato cinese

MV Agusta: all'attacco della Cina

Continua l’operazione di espansione della MV Agusta. L’obbiettivo, l’entrata nel paese che rappresenta per volumi il primo mercato motociclistico mondiale. Durante la manifestazione "Eicma China Motorcycle Show", che si è svolta la scorsa settimana nel quartiere fieristico di Beijing, MV Agusta e Lifan Industry Co. Ltd. hanno siglato una lettera di intenti e hanno annunciato che il Gruppo cinese diventerà il distributore per lo storico marchio italiano nell’importantissimo mercato asiatico.

La Cina, infatti, in termini di potenzialità e sviluppo, rappresenta oggi l’area più dinamica ed interessante per le due ruote, ed è uno dei mercati in maggior crescita, con forti aspettative per i prossimi cinque anni, soprattutto nel segmento dei modelli alto di gamma.
Lifan, società quotata in borsa a Shanghai dal 2010 e con un fatturato di 6,771 miliardi di Yuan (circa 750 milioni di Euro), distribuirà sul mercato cinese i modelli MV Agusta già dalla fine del 2011, attraverso un network di dealer di alto livello.

Il primo obiettivo è realizzare un’efficace rete di vendita entro la fine del 2013 con showrooms nel cuore delle principali città cinesi. ''Distribuendo i modelli MV attraverso una società prestigiosa come Lifan siamo sicuri di entrare in questo importante mercato affiancati da un partner commerciale adeguato, rispettando cultura, mentalità e normative cinesi" ha commentato Umberto Uccelli, Direttore Commerciale MV Agusta.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , mercato


Top