Attualità e Mercato

pubblicato il 29 giugno 2011

Triumph Motorcycles entra nel mercato indiano

A breve Hinckley sbarcherà sulle rive del Gange

Triumph Motorcycles entra nel mercato indiano

Il conosciuto marchio inglese ha manifestato proprio in questi giorni l’intenzione di entrare a brevissimo nel colossale mercato indiano che, come sappiamo, è in crescita.
A quanto pare oggigiorno che i mercati motociclistici tradizionali si sono impoveriti, tutti i marchi europei guardano con interesse a quelli emergenti. Non è un caso, quindi, se la Ducati ha dichiarato di aprire
uno stabilimento in Thailandia, e la MV Agusta ha varato un piano che prevede di costruire 100 moto l’anno in Brasile.

Si unisce quindi la Triumph, la storica marca inglese nata nel lontano 1902, con sede a Hinckley, nel
Leicestershire, che ha deciso di entrare nell’importante mercato indiano e di mettere Ashish Joshi in qualità di Managing Director a capo dello staff che gestirà il business.
Joshi ha precedentemente ricoperto importanti posizioni con Royal Enfield, sviluppando il mercato in Europa, forte della sua esperienza di 16 anni nei mercati asiatici ed europei.


Il commento di Nick Bloor, CEO di Triumph Motorcycles UK è stato: "L’India è un mercato chiave per lo sviluppo di Triumph e l’ingresso nel gigante asiatico è stato accuratamente valutato ai fini dello sviluppo globale dei prossimi anni. Mettere Ashish Joshi a capo del team di lavoro è un chiaro segnale che le nostre intenzioni sono serie e siamo estremamente determinati".

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , mercato , anticipazioni , lavoro


Top