Eventi

pubblicato il 27 giugno 2011

Ago chiude i "Giovedì del Motociclista" di Yamaha

L'ultimo appuntamento al Red Point Cafè Milano, il 30 giugno col campionissimo

Ago chiude i "Giovedì del Motociclista" di Yamaha
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Giacomo Agostini e Yamaha - anteprima 1
  • Giacomo Agostini e Yamaha - anteprima 2
  • Giacomo Agostini e Yamaha - anteprima 3
  • Giacomo Agostini e Yamaha - anteprima 4
  • Giacomo Agostini e Yamaha - anteprima 5
  • Giacomo Agostini e Yamaha - anteprima 6

Sarà la leggenda del motociclismo Giacomo Agostini il prossimo ospite d’eccezione del quarto e ultimo appuntamento stagionale del "Giovedì del Motociclista", il 30 giugno 2011, la serie di incontri dedicati alla passione per le due ruote, organizzata da Yamaha Motor Italia al Red Point Cafè Milano in collaborazione con il suo Concessionario Ufficiale Negri Motors.

Dopo Luca Scassa "The Rocker", Marco Melandri e Maio Meregalli, Team Director di Yamaha Factory Racing in MotoGp, gli ospiti del Red Point Cafè Milano, primo locale italiano contraddistinto dallo spirito dei tre diapason, avranno la possibilità di incontrare dal vivo il più grande campione di motociclismo di tutti i tempi, vincitore di ben 15 titoli mondiali tra il 1964 ed il 1978.

Giacomo Agostini, per tutti da sempre "Ago", illuminerà l’aperitivo del Red Point Cafè Milano raccontando gli infiniti successi e le numerose curiosità legate alla propria vita da motociclistica, rispondendo alle domande di fan e curiosi appartenenti a diverse generazioni.
Nella sua lunga ed entusiasmante carriera da pilota "Ago" ha stabilito, correndo anche su Yamaha, il record di titoli mondiali ottenuti grazie a ben 123 GP vinti tra le classi 350 e 500 (163 podi su 190 gare disputate), oltre ad una serie di altri primati ad oggi ancora imbattuti come ad esempio il numero di vittorie nello stesso anno (19) e quello di podi consecutivi, ben 22!

Proprio con la casa dei tre diapason il pilota di Lovere ha avuto l’onore di vincere per la prima volta nella storia un Motomondiale classe 500 in sella ad una moto a due tempi. Correva infatti l’anno 1975 ed Agostini riuscì a trionfare in sella alla celebre Yamaha YZR500 OW23 conquistando allo stesso tempo il proprio 15° titolo iridato. Nel suo palmares anche 18 titoli tricolori e ben 10 Tourist Trophy.

Dopo il ritiro come pilota, avvenuto nel 1978, Agostini ha continuato a seguire da vicino il motociclismo con i colori Yamaha prima da Direttore Sportivo e poi da Team Manager. In quest’ultima veste ha conquistato ben 6 titoli mondiali nella classe 500: tre titoli costruttori (1986, 1987 e 1988) e tre titoli piloti con l’americano Eddie Lawson (1984, 1986 e 1988).

Autore: Redazione

Tag: Eventi , motogp , curiosità , gare , piloti , personaggi famosi , vintage


Top