Sport

pubblicato il 24 giugno 2011

MotoGP 2011: Assen, Libere 2, Simoncelli è il migliore

Nel finale la pioggia, tre piloti Honda HRC cadono

MotoGP 2011: Assen, Libere 2, Simoncelli è il migliore

Per Marco Simoncelli, che l'asfalto sia asciutto o bagnato, non sembra fare troppa differenza. Ieri il pilota di Honda Gresini era stato il più veloce sotto ad un mezzo diluvio nelle Libere 1, ed oggi si è confermato al top anche con l'asfalto asciutto, prima che la pioggia tornasse a fare capolino su Assen, ad una ventina di minuti dal termine della seconda sessione di prove libere. Un'ora e mezza la durata di questo turno, per recuperate il tempo perso con la cancellazione del secondo turno di ieri.

Con un crono di 1'36"149, "SuperSic" ha preceduto di poco meno di un paio di decimi Casey Stoner, che però nei primi minuti della sessione è stato vittima di un violento high side, nel quale fortunatamente non sembra aver patito conseguenze di tipo fisico. Il dato clamoroso è che nell'arco di appena tre minuti le tre RC212V della HRC si sono rese protagoniste dello stesso tipo di incidente, con anche Andrea Dovizioso ed Hiroshi Aoyama che sono finiti ruote all'aria.
Nel box della squadra ufficiale Honda ovviamente sono partite tutte le verifiche per capire la causa di questo problema, che ha portato Dovi ed il giapponese a chiudere nelle retrovie. Stoner invece è riuscito comunque a tenersi dietro le due Yamaha ufficiali, che ad Assen sfoggiano la livrea celebrativa dei 50 anni nei GP, e che con Ben Spies e Jorge Lorenzo si sono attestate in terza e quarta posizione.

L'americano sembra finalmente aver trovato il giusto feeling con la Yamaha M1, e oggi è riuscito a mettersi dietro anche il Campione del Mondo in carica, chiudendo ad appena due decimi da Simoncelli. Lorenzo invece paga quasi sei decimi. Si mantiene in quinta posizione poi Valentino Rossi, anche se al momento l'arrivo della GP11.1 non sembra aver risollevato più di tanto le sorti del ducatista.
Dopo aver brillato sotto la pioggia di ieri, il "Dottore" si è ritrovato con un secondo di ritardo da Simoncelli nella mattinata di oggi. In ogni caso il pesarese è riuscito a mettere circa quattro decimi tra sé e la seconda delle Desmosedici, che è quella di Nicky Hayden in decima posizione.

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport , motogp , pista , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi


Top