Sport

pubblicato il 23 giugno 2011

MotoGP 2011: il Mugello e i 150 anni dell'Unità d'Italia

Dai cordoli gialli e rossi, a... tricolore!

MotoGP 2011: il Mugello e i 150 anni dell'Unità d'Italia

Per il Gran Premio d’Italia la pista del Mugello si presenterà con un nuovo look: oltre alla completa riasfaltatura del tracciato effettuata in primavera, ci saranno i cordoli di una nuova colorazione.

"Dopo venti anni nei quali i colori tradizionali della pista del Mugello sono stati il rosso e il giallo – colori istituzionali di Ferrari, proprietaria del circuito – abbiamo deciso di rendere omaggio alla nostra Nazione in un anno denso di significati", spiega Paolo Poli, Amministratore Unico del circuito del Mugello. Nell’anniversario dei 150 anni dell’Unita d’Italia i cordoli del Mugello si presenteranno per il Gran Premio del 3 luglio nei colori della bandiera italiana: bianco, rosso e verde.

"Un grande abbraccio tricolore che avvolgerà piloti e spettatori in questa grande festa dello sport", ha proseguito Poli. "Come sede storica del Gran Premio d’Italia di motociclismo e come organizzatori di un evento sportivo di grande visibilità internazionale sentiamo la responsabilità di rappresentare il Paese agli occhi del mondo. I nuovi colori dei cordoli sono il nostro omaggio a una ricorrenza fondamentale per la nostra identità nazionale".

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , pista , gare


Top