Sport

pubblicato il 20 giugno 2011

MotoGP 2012: Suzuki, forse userà la 800 nel 2012!

La crisi continua... la soluzione rimane sempre la stessa

MotoGP 2012: Suzuki, forse userà la 800 nel 2012!

Ad Hamamatsu va sempre peggio, e la situazione sembra farsi sempre più nebulosa: i primi test collettivi con le moto da 1.000 cc sono fissati per la seconda settimana di luglio al Mugello, ma il problema è che la Suzuki non solo non ha ancora iniziato i test sul suo prototipo, ma non ha neppure deciso se nel 2012 si presenterà ancora al via della MotoGP o meno.

Anzi, fonti inglesi parlano di una possibilità che sarebbe clamorosa: la moto nuova potrebbe arrivare solo nel 2013 e nella prossima stagione la Suzuki potrebbe anche andare avanti con l'attuale GSV-R 800. Del resto, il regolamento non lo impedirebbe, visto che impone i 1.000 cc solo come cilindrata massima.

Resta il fatto che sarebbe veramente incredibile vedere una squadra ufficiale che si presenta al via di un campionato con una tecnologia obsoleta. Parlando con MotorCycleNews, Paul Denning, che è il responsabile della squadra ufficiale, non si è sbilanciato sulla questione: "Al momento è ancora tutto aperto, compresa la scelta della specifica del nostro mezzo. La speranza è che la situazione venga chiarita entro la fine di luglio, ma la cosa più importante è che la Suzuki decida di andare avanti con la sua avventura in MotoGG, portando avanti lo sviluppo di nuove tecnologie".

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport , 1000 , motogp , gare


Top