Sport

pubblicato il 17 giugno 2011

WSBK 2011, Aragon - I piloti fanno a coltellate...

Inaugurata la tappa spagnola del WSBK con un contest di "Taglio del prosciutto"

WSBK 2011, Aragon - I piloti fanno a coltellate...

Sono sempre di più le iniziative che la Infront Motor Sports organizza per ampliare lo spettacolo del weekend delle gare della Superbike. E allora, così come una settimana fa è stato organizzato un giro per i vicoli di San Marino con le moto da corsa, ieri che il Circus è approdato in Spagna ad Aragon è stata lanciata una nuova iniziativa per inaugurare il weekend.

Visto che siamo nella terra che contende all’Italia il primato nella produzione del prosciutto, i piloti sono stati inviati ad una simpatica prova di... taglio del prosciutto, il famoso "Jamón de Teruel", alla quale hanno partecipato Max Biaggi, Carlos Checa, Ruben Xaus, Michel Fabrizio, Eugene Laverty, Troy Corser, Chris Vermeulen e David Salom.
Dopo aver ricevuto le necessarie istruzioni ed aver indossato un grembiule da cucina ed un guanto protettivo al braccio sinistro, i piloti si sono alternati ai cinque prosciutti sistemati su un tavolo sopra il palco del Paddock Show.

Alcuni come Michel Fabrizio e Ruben Xaus hanno dimostrato una certa familiarità con l'operazione mentre altri erano, forse, alla loro prima esperienza. Non dimentichiamo infatti che Michel, da ragazzino, lavorava nel chiosco della porchetta dello zio, come raccontò in un’intervista a Riders, quindi è un’esperto nell’arte del panino.
Alla fine i piatti con l'ottimo prosciutto spagnolo sono stati distribuiti tra i piloti, giornalisti e manager intervenuti. Il più veloce affettatore di prosciutto si è rivelato alla fine Ruben Xaus per la gioia delle sue due figlie che facevano il tifo per lui!

La gara si è conclusa con una conferenza stampa nella quale Carlos Checa ha dichiarato: "Siamo arrivati a questo appuntamento in una situazione perfetta, con un ottimo affiatamento con la moto e in testa al mondiale. Davanti al mio pubblico proverò a centrare il massimo risultato".
Il suo più diretto avversario, Max Biaggi, dal canto suo, non parte di rimessa: "Sto meglio di quanto pensassi dopo le cure che ho fatto a casa, di ritorno da Misano. Questa pista è particolare e mi piace. Penso di avere delle possibilità e cercherò di sfruttarle al massimo".

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , superbike , curiosità , gare , piloti


Top