Accessori

pubblicato il 17 giugno 2011

Nuovo cambio elettronico Dynojet

Un quickshifter universale per le moto sprovviste di Power Commander

Nuovo cambio elettronico Dynojet

La Dynojet ha finalmente reso disponibile una centralina per la gestione cambio elettronico, denominata E4-118, con funzionamento indipendente dagli altri prodotti della linea Power Commander Dynojet.
Le sue caratteristiche sono: tempi di intervento regolabili dall'utente, tempi diversi di intervento programmabili per ogni marcia inserita, è abbinabile ai sensori cambio elettronico Dynojet e può essere installata su qualsiasi moto con motore quattro tempi senza la necessità di installare un Power Commander.

La E4-118 lavora sull’impianto di accensione e viene fornita con connettori specifici per bobine dirette sulla candela per potere essere montata facilmente sulla maggior parte delle moto recenti. Per applicazioni che non dispongano di bobine di questo tipo, i connettori possono venire rimossi e la centralina collegata direttamente tramite i fili.

La centralina cambio elettronico incorpora un sensore di marcia inserita che consente quindi di regolare i tempi di intervento del cambio elettronico separatamente per ogni marcia. Si possono così avere interventi più brevi nelle marce alte e tagli più graduali nelle marce basse (in particolare in prima e seconda).
La centralina, inoltre, è dotata della funzione "intellishift", che gradua l'intervento nei diversi cilindri in modo da facilitare la cambiata ai bassi regimi o a gas parzializzato.

La regolazione avviene senza l'utilizzo di computer e l'installazione richiede una mezz'ora circa. Va utilizzato in abbinamento ai sensori di azionamento cambio elettronico Dynojet disponibili come accessori Power Commander, contraddistinti dal codice E4-101, E4-102, E4-103, E4-104, E4-105.
La centralina costa al pubblico 269 euro più Iva.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , monocilindriche , strada , bicilindriche , naked , quadricilindriche , tuning , special , accessori , tecnica


Top