Sport

pubblicato il 2 giugno 2011

Tourist Trophy 2011: Qualifiche3, è il momento di Anstey

I tempi si abbassano, le velocità aumentano

Tourist Trophy 2011: Qualifiche3, è il momento di Anstey
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Tourist Trophy 2011 - Qualifiche 3 - anteprima 1
  • Tourist Trophy 2011 - Qualifiche 3 - anteprima 2
  • Tourist Trophy 2011 - Qualifiche 3 - anteprima 3
  • Tourist Trophy 2011 - Qualifiche 3 - anteprima 4
  • Tourist Trophy 2011 - Qualifiche 3 - anteprima 5
  • Tourist Trophy 2011 - Qualifiche 3 - anteprima 6

Ai primi due giorni di qualifiche al Tourist Trophy 2011 il più veloce è risultato il pilota della CBR1000 John McGuiness, sia per le Qualifiche1 che per le Qualifiche2. Nelle Qualifiche3 però, svoltesi ieri, il più veloce è stato il neozelandese Bruce Anstey. Il tempo fortunatamente ha tenuto. Delle nuvole hanno fatto la loro comparsa sul circuito, con momenti di sole tiepido. In ogni caso le condizioni dell’asfalto erano asciutte ed ideali per spingere di più rispetto al giorno precedente.

SUPERBIKE
Come accennato sopra, il più veloce per la categoria Superbike per questo terzo giorno di qualifiche è stato Bruce Anstey su Honda CBR1000 del team Padgetts Motorcycles che ha fatto registrare un tempo di 17’27"290 con una velocità media di ben 129.695 miglia orarie, quasi tre secondi in meno del tempo registrato da McGuiness il giorno precedente. Secondo è ancora Guy Martin, che con la sua Suzuki GSX-R1000 ferma cronometro in 17’30"220 con una velocità media di 129.333 miglia l’ora. Terzo è Gary Johnson con la Honda CBR1000 del team Lincs Lifting Ltd, che però accusa un ritardo di 10 secondi rispetto a Anstey. Quarto e quinto, rispettivamente Michael Dunlop su Kawasaki e Cameron Donald su Honda. Quindicesimo il nostro Stefano Bonetti.

SUPERSTOCK
Procediamo con la classe Superstock. Inizia a vedersi la differenza di tempi con le Superbike. Tra i più veloci, infatti, ci sono 10 secondi. Il migliore in questa terza sessione è risultato il rider della Honda, Gary Johnson, che ha stoppato il cronometro in 17’37"430 con una media di 128.482 miglia orarie. Secondo è Michael Dunlop sulla Kawasaki del team Street Sweep, in ritardo di appena un secondo e mezzo. Terzo è il poleman della categoria SBK, Bruce Anstey, che con la sua Honda fa registrare un tempo di 17’43"700. Quarto è Ryan Farquhar che ha giratoin 18’11 alto, e quinto John McGuiness che ha quasi un minuto di ritardo rispetto a Johnson. Undicesimo Stefano Bonetti.

SUPERSPORT
Il migliore per la categoria Supersport, che ricordiamo essere 600 cc di cilindrata, è risultato Cameron Donald con un tempo di 18’05"670 ad una media di 125.110 miglia orarie. Dopo il pilota Honda troviamo un’altra CBR600RR del medesimo team , Wilson Craig Racing, quella di William Dunlop, in ritardo di circa 10 secondi. Terzo è Guy Martin, con la Suzuki GSX-R600, con 17 secondi esatti di ritardo. Quarto è Dan Keen su Yamaha YZF-R6 e quinto il poleman della SBK Bruce Anstey. Ventunesimo Stefano Bonetti su Honda CBR600RR.

CLASSIFICHE
Superbike
Superstock
Supersport

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , 1000 , 600 , supersport , pista , superbike , gare , piloti , tourist trophy , superstock


Top