Sport

pubblicato il 31 maggio 2011

Tourist Trophy 2011: nelle Qualifiche1 domina John McGuinness

Per ora sono le Honda le moto da battere!

Tourist Trophy 2011: nelle Qualifiche1 domina John McGuinness
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Tourist Trophy 2011 - Qualifiche 1 - anteprima 1
  • Tourist Trophy 2011 - Qualifiche 1 - anteprima 2
  • Tourist Trophy 2011 - Qualifiche 1 - anteprima 3
  • Tourist Trophy 2011 - Qualifiche 1 - anteprima 4

Nella giornata di ieri si sono tenute le prime qualifiche per il Tourist Trophy 2011, più precisamente nella serata. Le condizioni metereologi sono state tutt’altro che buone, tanto che al terzo giro i commissari hanno deciso per la bandiera rossa, e dunque hanno sospeso la gara per le forti piogge.

SUPERBIKE
Il pilota più veloce, e dunque quello da battere, è John McGuinness su Honda, che ha girato in 18’25" con una velocità media di 122.383 miglia. Questi, ha poi "tirato" dietro di se il secondo in classifica, l’altro Hondista Keith Amor, che ha fermato il cronometro a 18’27". Vicino a questi due, un ulteriore pilota su Honda, Gary Johnson, con un tempo di 18’29" basso. Quarto è Guy Martin, il pilota della Suzuki era partito bene all’inizio, ma poi i primi tre lo hanno distaccato, e di parecchio anche, visto che il "Man in Black" ha chiuso con un tempo di 18’39". In quinta posizione troviamo Cameron Donald, anch’egli su Honda.

SUPERSTOCK
Nella categoria Superstock il pilota da battere si chiama Bruce Anstay. Bruce ha ottenuto un ottimo tempo sulla sua Honda, ha infatti fermato il cronometro a 18’26"530 (secondo nella generale dunque). Dietro di lui troviamo le Honda di Gary Johnson, e di William Dunlop, rispettivamente secondo e terzo. Se il primo ha un distacco di appena due secondi e mezzo, non si può dire lo stesso per William, che ha un ritardo di quasi 18 secondi. Quarto è Michael Dunlop, su Kawasaki, mentre in quinta posizione troviamo Ryan Farquhar, anch’egli su Kawasaki.

SUPERSPORT
Se per le precedenti categorie il dominio è Honda, per la Supersport è la Yamaha ha dettare legge, con quattro YZF-R6 al comando. Il più veloce è risultato Luis Carreira, che ha fermato il cronometro a 19’14" alto, seguito da Dan Keen con un ritardo di circa sette secondi, Roy Richardson e Derek Brien. Quinta, la Kawasaki di Mark Buckley.

CLASSIFICHE
Superbike
Superstock
Supersport

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , 1000 , 600 , supersport , superbike , gare , tourist trophy , superstock


Top