Sport

pubblicato il 31 maggio 2011

WSBK 2011, Miller: Checa: "Due vittorie fantastiche quelle di oggi!"

Lo spagnolo vince entrambe le gare, poi per festeggiare... scivola!

WSBK 2011, Miller: Checa: "Due vittorie fantastiche quelle di oggi!"
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • WSBK 2011 Miller - Gare - anteprima 1
  • WSBK 2011 Miller - Gare - anteprima 2
  • WSBK 2011 Miller - Gare - anteprima 3
  • WSBK 2011 Miller - Gare - anteprima 4
  • WSBK 2011 Miller - Gare - anteprima 5
  • WSBK 2011 Miller - Gare - anteprima 6

Un week-end perfetto quello di Carlos Checa, pilota Ducati del team Althea Racing. A Salt Lake City, presso il circuito di Miller Motorsport Park, il ducatista ha centrato una fantastica doppietta. 50 punti importantissimi ai fini della classifica generale, che costui comanda; il suo vantaggio, infatti, è ora di ben 61 punti da Marco Melandri.

Il tempo ha graziato i piloti per la giornata di ieri, e le gare si sono corse sull’asciutto. In Gara 1 Carlos è scattato dalla pole position (quarta della stagione), ma ha perso un paio di posizioni nelle prime curve, trovandosi quarto alla fine del primo giro. Checa ha però trovato il ritmo poco dopo, ed ha passato prima Sylvain Guintoli, poi Noriyuki Haga e successivamente Troy Corser, arrivando dunque al comando al quinto giro, posizione che ha mantenuto fino alla fine. Come se non bastasse ha fatto poi registrare il giro più veloce (settimo giro).

In Gara 2 il ducatista è partito come un razzo, guadagnando subito un cospicuo vantaggio, questo grazie anche al giro più veloce alla quarta tornata (cosa che gli è valsa anche il secondo Pirelli prize della giornata). Ha continuato così fino alla fine, accumulando un vantaggio di 7,1 secondi alla fine della gara sul secondo al traguardo, Leon Camier.

Carlos Checa questo week-end ha dato il massimo, ed ha anche ottenuto il massimo. Alla fine si contano: Superpole, due giri veloci e due vittorie, impossibile chiedere di più.
Alla fine di Gara 2 poi, vi facciamo raccontare da lui cosa è successo: "Due vittorie fantastiche quelle di oggi, soprattutto dopo quello che ci è successo qui l’anno scorso. In Gara 1, ho girato con prudenza nei primi giri considerando le condizioni un po’ miste della pista, ma dopo qualche giro ho trovato un buon feeling che mi ha permesso di spingere maggiormente. La moto si e’ comportata molto bene nonostante le condizioni alquanto strane. Sono riuscito a passare quelli davanti, anche se non era facile, e poi sono riuscito ad incrementare il mio vantaggio. Nell’ultima fase – continua il ducatista – ho controllato il margine che avevo acquisito e ce l’ho fatta! E’ stato divertente perché dopo la bandiera a scacchi, mentre tornavo al parco chiuso, ho visto dei tifosi con una bandiera e sono andato a prenderla, solo che il fango mi ha fermato e sono caduto; è stata però la caduta più bella della mia vita!
Il feeling che ho avuto con la moto nella seconda manche è stato ancora migliore e mi sono davvero divertito. E’ stato bellissimo, soprattutto per il mio team e per la Ducati. Ringrazio tutti, i miei ragazzi, la Ducati e gli sponsor. Quella odierna non è solo una vittoria doppia ma è anche una vittoria morale"
.

Checa - Miller Motorsports Park 2011 Intervista Gara 1

Checa - Miller Motorsports Park 2011 Intervista Gara 1

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , bicilindriche , 1000 , curiosità , gare , piloti


Top