Curiosità

pubblicato il 26 maggio 2011

Red Bull X-Fighters 2011: "Motoboy" Maddison

La star australiana tra le strade di San Paolo

Red Bull X-Fighters 2011: "Motoboy" Maddison
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Red Bull X Fighters 2011 - Maddison \
  • Red Bull X Fighters 2011 - Maddison \
  • Red Bull X Fighters 2011 - Maddison \
  • Red Bull X Fighters 2011 - Maddison \

Il prossimo fine settimana si terrà il secondo appuntamento del Red Bull X-Fighters 2011 a Brasilia. I piloti sono ovviamente già giunti in Brasile, ma oggi parliamo di qualcosa di particolare. Siamo a San Paolo, e di questa megalopoli, oltre alla miriade di grattacieli, il caos e il crimine, fanno parte i Motoboys. Sono i funamboli delle due ruote che sembrano sempre incollati ai paraurti e alle fiancate delle auto mentre fanno le loro consegne quotidiane. La star del motocross freestyle, l’australiano Robbie Maddison ha seguito alcuni tra i 250.000 Motoboys che popolano le strade della città, per un documentario televisivo.

Maddison, nella sua carriera, ha eseguito con la sua Yamaha YZ450F manovre da togliere il fiato. Un backflip attraverso il Tower Bridge di Londra mentre il ponte era aperto (2009), il salto sopra l'Arco di Trionfo alto 30 metri di Las Vegas (2008), il salto da record mondiale di distanza su un campo da football americano (2007) e un salto di 80 metri attraverso il Canale di Corinto in Grecia (2010).

Ma dopo un giorno passato con i Motoboys, la ventinovenne star dello sport estremo è sbalordita. "Quello che questi ragazzi fanno con il loro mezzo nel traffico è veramente indescrivibile" ha dichiarato un visibilmente esausto "Maddo" dopo un'intensa giornata passata nel traffico cittadino. L'australiano si è sentito subito in sintonia e sulla stessa lunghezza d'onda del suo nuovo "compagno di viaggio", Karlos Maxwell (BRA/29).
"Karlos fa le cose seguendo l'istinto e l'intuizione, proprio come me con l'FMX" ha detto Maddison. E' rimasto impressionato ammirando come Karlos sgusciava nel caos del traffico.

"Il modo in cui Karlos sembrava essere in grado di anticipare istintivamente quello che le auto avrebbero fatto e che fosse sempre pronto ad avere la giusta reazione, mi ha ricordato molto il modo in cui io ho interiorizzato il modo giusto di comportarmi sulla mia moto." ha concluso Maddison, che dopo la sua avventura nella giungla urbana ha raggiunto la seconda tappa del Red Bull X-Fighters World Tour. Lo spettacolo si terrà sabato nella capitale, Brasilia.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , personaggi , piloti , personaggi famosi , red bull , freestyle


Top