Sport

pubblicato il 6 maggio 2011

Dakar 2012: conferenza di presentazione

Il Rally più famoso del mondo si fa sempre più importante

Dakar 2012: conferenza di presentazione
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Dakar 2012 Conferenza di presentazione italiana - anteprima 1
  • Dakar 2012 Conferenza di presentazione italiana - anteprima 2
  • Dakar 2012 Conferenza di presentazione italiana - anteprima 3
  • Dakar 2012 Conferenza di presentazione italiana - anteprima 4

Come accennato ieri, si è tenuta la conferenza di presentazione (appena conclusasi) per la presentazione della Dakar 2012. Il meeting è stato presentato dal Direttore della Dakar, Etienne Lavigne, che ha illustrato le novità.
Né più e né meno di quello che vi avevamo già accennato ieri, ovvero con lo svolgimento della gara anche in territorio peruviano, un "biglietto di sola andata" per Lima con partenza da Mar del Plata (solitamente era partenza e arrivo da e per Buenos Aires) e la conferma della cilindrata unica per tutti da 450 cc.

L’IMPORTANZA DELLA TV
La Dakar è l’unico evento sportivo su terreno a poter vantare 5 milioni di telespettatori televisivi per i paesi di Argentina (3,5 milioni) e Cile (1,5 milioni), tanto che Enrique Meyer, Ministro del Turismo Argentino, nel 2009 ha dichiarato: "La Dakar è stata il miglior strumento promozionale per il turismo nella storia dell’Argentina".
Secondo una ricerca condotta quest’anno dal governo argentino, il riscontro economico diretto (concorrenti,
media accreditati, spettatori, ecc.) e indiretto (turismo) è stimato in ben 170 milioni di dollari. Un’ulteriore ricerca sul marchio condotta su campioni di persone di sette paesi (Germania, Spagna, Francia, Giappone, Argentina, Brasile e USA) ha poi confermato queste previsioni. Il 76% delle persone intervistate hanno visto le immagini, letto o sentito notizie sulla Dakar e tra questi, circa il 65% ha affermato di voler visitare l’Argentina e il Cile che si traduce in circa 200 milioni di potenziali turisti.

NUOVO SITO
Per questo 2011 poi c’è un’ulteriore novità: il sito della dakar rinnovato, un canale che ha registrato 73,5 milioni di pagine visitate. La nuova versione ha avuto molto successo, contando un incremento del 55% di pagine visitate. La media della lunghezza delle visite è triplicata e durante la gara sono stati visti 2,1 milioni di videoclip nella sezione video. Oltre al contenuto del web, la pagina Facebook ufficiale ha totalizzato una comunità di 220.000 fans, mentre 13.000 utenti si sono registrati anche all’account di Twitter.

Nel mese di novembre ci sarà il trasporto dei veicoli in terra Argentina, per poi ritirarli tra il 27 e il 28 dicembre. Nei due giorni successivi si terranno le verifiche tecniche e amministrative a Mar de Plata. Come da tradizione poi, la cerimonia di partenza e la prima tappa del rally sarà il 1 gennaio.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , enduro , gare , fuoristrada , dakar 2012


Top