Special e Elaborazioni

pubblicato il 6 maggio 2011

Akrapovič Morsus - Igor va alla conquista del Custom

La ditta slovena si lancia nel custom e lo fa con una show bike spettacolare

Akrapovič Morsus - Igor va alla conquista del Custom

Il marchio Akrapovič è in continuo fermento. Il famoso produttore di impianti di scarico aftermarket per moto e auto ha dichiarato la sua intenzione di sbarcare nel settore del Custom e lo fa presentando una linea completa di impianti per moto Harley Davidson, ma non solo.

THE MORSUS: LO SCORPIONE TORNA A PUNGERE
L’azienda fondata da Igor Akrapovič ha deciso di lanciarsi in questo settore, entrando dalla porta principale, ovviamente, e lo fa presentandosi con una Show Bike davvero affascinante.
La moto si chiama The Morsus, e il suo nome arriva dalla traduzione turca della puntura dello scorpione. Del resto, la moto non poteva che avere gli attributi di uno scorpione, animale che è simbolo dell’azienda slovena, fin dalla sua fondazione, quando si chiamava Skorpion.

Neil Morley, Direttore Marketing di Akrapovič ha commentato: ”Abbiamo deciso di costruite questa moto insieme ai nostri partner, la Dreamachine Motorcycles, per dimostrare che anche se siamo conosciuti per le nostre competenze in ambito racing, abbiamo talento in ogni campo del motorismo e l’ingresso nel settore Custom è solo un naturale allargamento del nostro know-how. La Morsus, quindi, è la perfetta dimostrazione dei nostri intenti!
I nostri progettisti ed ingegneri hanno lavorato strettamente con i ragazzi della Dreamachine Motorcycles, qui in fabbrica e spesso fino a tarda notte.
In questa moto potrete riconoscere senza dubbio le forme di uno scorpione, da sempre associato al nostro brand. Oltre a ciò abbiamo cercato di utilizzare i materiali nei quali siamo leader, quindi titanio, acciaio inox, cromature e fibra di carbonio”
.

Tomaž Capuder della Dreamachine Motorcycles, già vincitore di tanti premi internazionali per costruttori di moto custom, ha commentato: ”Questo progetto è stato per me una grande sfida. Ammiro da sempre il lavoro di Igor Akrapovič e ho volute fondere insieme due mondi, quello del racing e quello del custom. Ci ho aggiunto un’idea che avevo in mente di fare una moto con ruote da 26 pollici, il che ha complicato il tutto, ma sono felice del risultato, poiché da ogni angolatura la si guardi ricorda le forme dello scorpione”.

THE MORSUS: DATI TECNICI
Telaio: Dreamachine motorcycles
Motore: S&S 113 CI (1852 cc), 114 HP
Trasmissione: Ecoline 6 gears, frizione idraulica
Primaria: aperta a cinghia Zodiac da 3¨
Ruote: Alluminio e carbonio by Dreamachine motorcycles, da 26 x 3,5 pollici davanti e dietro
Sospensioni: anteriore forcella Showa a steli rovesciati, con piastre di sterzo Dreamachine Motorcycles. Posteriore ammortizzatore ad aria Fox
Comandi manubrio: PT Radial
Freni: Anteriore pinze radiali a Quattro pistoni con dischi wave. Posteriore freno Custom tech
Scatola Filtro aria: Akrapovič, modificata da Dreamachine Motorcycles
Scarico: Akrapovič custom in titanio modificato da Dreamachine Motorcycles
Colore: Titanium

LINEA AKRAPOVIČ CUSTOM
Come detto in apertura, Akrapovič conferma che la sua nuova linea di impianti dedicati ai più comuni modelli Harley Davidson è in produzione.
I nuovi prodotti Akrapovič si distinguono per il design raffinato, progettato per integrarsi al meglio con lo stile di ogni motocicletta. L’esclusiva forma dei terminali parte da una sezione conica per passare a un disegno più affascinante e morbido.
Come si addice a un impianto Akrapovič, anche gli impianti custom garantiscono un incremento di coppia e potenza al motore e hanno una sound cupo e appositamente regolato per soddisfare le aspettative del customista esigente. Ovviamente è possibile scegliere tra sistemi aperti o semplici terminali, per soddisfare le proprie esigenze.
Gli scarichi della linea Custom sono realizzati in acciaio inox austenitico, i riporti cromati della più alta qualità oppure verniciature a polvere nera a base siliconica.

OPEN SYSTEM
Gli impianti Open System sono dedicati a chi vuole una moto rumorosa e chiassosa. Questi impianti sono comunque dotati di un silenziatore e hanno un inserto optional in grado di ridurre le emissioni acustiche.
Gli Open Systems includono collettori, silenziatori e protezione calore, nonché il dB-killer opzionale.

SLIP-ON
Gli impianti Slip-On sono invece perfettamente omologati per rispettare le normative europee sulle emissioni e sul rumore, ma garantiscono comunque prestazioni migliori, sound e un look più affascinante del prodotto originale. Il catalizzatore è rimuovibile, per quei mercati che consentono questa modifica.
Una ulteriore caratteristica è di avere un sistema opzionale con una valvola che permette di ridurre le emissioni acustiche velocemente e senza sporcarsi le mani.
Gli Slip On offrono un sistema modulare che permette alla clientela di cambiarne le componenti e provare diversi look, scegliere la valvola parzializzatrice opzionale etc.

LA GAMMA HARLEY-DAVIDSON
La gamma Akrapovič Custom sarà inizialmente dedicata ai modelli Harley-Davidson di maggior fama e quindi: Sportster, Touring, Dyna e Softail, come potete vedere dalle foto in questo articolo.

Nuovo commento 1 Commenti

1

Scooters seem to be taken over more than Motorcycles , Just yesterday I steppod by my favorite Bike dealership and there was at least 20 scooters in t

Rabiya

Pubblicato il 25/09/2012 alle 01:40

Scooters seem to be taken over more than Motorcycles , Just yesterday I steppod by my favorite Bike dealership and there was at least 20 scooters in the parking lot and only 5 bikes , The dealership has been selling these scooters like Hotcakes with gas prices skyrocketing . In just the half hour I was there they sold 2 more scooters .So I suppose Daytona will sponsor Scooter week in the future .Lets hope not ,But demand is definitely for more miles to a gallon

Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Vai allo speciale
  • Ragazze a Motodays 2014 - Parte seconda - Moto Days Roma 2014 - 10
  • Ragazze a Motodays 2014 - Parte terza - Moto Days Roma 2014 - 14
Vai al Salone Moto Days Roma 2014
 
Top