Sport

pubblicato il 2 maggio 2011

MotoGP, Estoril, Test: i risultati finali

Marco Simoncelli vaporizza tutti

MotoGP, Estoril, Test: i risultati finali

Cambia poco nell'ultima ora dei test collettivi della MotoGP ad Estoril. Anzi, nelle prime cinque posizioni non cambia davvero nulla, con Marco Simoncelli che rimane davanti a tutti con il crono di 1'36"211. Al pilota del team Gresini la Honda aveva dato il compito di provare un nuovo forcellone per la RC212V. A giudicare dai risultati, si direbbe che l'effetto è stato positivo, perchè "SuperSic" ha abbassato di quasi un secondo la pole position realizzata da Jorge Lorenzo nella giornata di sabato. Proprio lo spagnolo ha chiuso in seconda piazza, staccato di poco più di un decimo dal battistrada, con il tanto atteso motore "evo" sulla sua M1.

Terzo tempo per Casey Stoner, che invece ha provato una nuova frizione ed una nuova forcella: l'australiano della Honda HRC ha concluso la giornata a poco meno di quattro decimi da Simoncelli, riuscendo anche lui a scendere sotto all'1'37", così come il sorprendente Cal Crutchlow, accreditato del quarto tempo.

Chiude quinto invece Valentino Rossi che, insieme a Nicky Hayden, ha avuto la prima occasione per salire in sella alla Ducati Desmosedici GP11 dotata del nuovo telaio. I tempi in effetti sono migliorati rispetto al resto del weekend, ma è anche vero che il ritardo del pesarese dai primi si attesta ancora sul secondo. Resta il dubbio quindi che ci sia la necessità di una nuova verifica, anche se Vale ha messo insieme ben 82 tornate.

Solo decimo invece Dani Pedrosa, che però ha preferito fermarsi dopo meno di 20 passaggi. Il dolore alla clavicola sinistra è tornato a farsi sentire, quindi "Camomillo" ha preferito non correre rischi in vista del GP di Francia, che andrà a Le Mans tra appena due settimane.

Da segnalare anche l'assenza di Randy De Puniet, Hector Barbera ed Alvaro Bautista. Il francese ha accusato un forte dolore al ginocchio nel corso della gara di ieri, quindi si è recato in Francia per un consulto. I due spagnoli invece sono stati fermati precauzionalmente: il primo per i dolori alla schiena causati dalla caduta di ieri, il secondo essendo ancora alla prese con la convalescenza dalla frattura al femore sinistro.

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport , motogp , piloti


Top