Eventi

pubblicato il 28 aprile 2011

Il Tokyo Motor Show 2011 si farà

Lo dichiara la Japan Automobile Manufacturers Accociation

Il Tokyo Motor Show 2011 si farà

Il terribile terremoto che ha creato danni incalcolabili nel giappone dell’Est, ha comportato anche notevoli problemi alle industrie motociclistiche e automobilistiche del Sol Levante e non solo.
Come già riportato in passato, il Gran Premio del giappone è stato dapprima spostato a ottobre per poi essere definitivamente annullato.

Un altro importantissimo evento che era in forse è la 42esima edizione del Tokyo Motor Show, per il quale invece è arrivata la conferma dal presidente della Jama Toshiyuki Shiga, il quale ha dichiarato che: "vogliamo esprimere le nostre più sincere condoglianze a coloro che hanno perso la vita in questa disgrazia e la nostra più profonda compassione alle famiglie colpire dalla tragedia. La Jama sta lavorando duramente con sforzi enormi per la ricostruzione dopo il terribile terremoto.
La Jama ha deciso che la 42esima edizione del Tokyo Motor Show si terrà come già previsto in dicembre e siamo sicuri che la fiera dimostrerà ampiamente al mondo la capacità di reagire dell’industria Giapponese"
.

Come previsto, quindi, tutti i 14 produttori di auto giapponesi parteciperanno all’evento e, tra le moto, la maggior parte delle aziende ha già confermato la propria presenza.
Saranno presenti, quindi, Honda, Kawasaki e Yamaha, oltre alla taiwanese Kymco e all’italiana Adiva (!). Scorrendo la lista delle aziende partecipanti, però, si scopre che anche molte importanti aziende giapponesi ed europee di componentistica e aftermarket presenzieranno a Tokyo. Tra esse troviamo Denso, Mikuni, Bridgestone, NGK, Nissin, Bosch, Continental e Ohlins, e altre si dovrebbero aggiungere in questi mesi.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Eventi , curiosità , saloni


Top