Sport

pubblicato il 8 aprile 2011

CIV 2011: il 9 aprile si parte da Misano Adriatico

Stock 600 e 1000, 125SP e tanto altro al via col CIV 2011

CIV 2011: il 9 aprile si parte da Misano Adriatico
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • CIV 2010: dominio Yamaha tra le moto al via - anteprima 1
  • CIV 2010: dominio Yamaha tra le moto al via - anteprima 2
  • CIV 2010: dominio Yamaha tra le moto al via - anteprima 3
  • CIV 2010: dominio Yamaha tra le moto al via - anteprima 4
  • CIV 2010: dominio Yamaha tra le moto al via - anteprima 5
  • CIV 2010: dominio Yamaha tra le moto al via - anteprima 6

La stagione motociclistica sta entrando nel vivo e, dopo i monomarca Honda partiti da Vallelunga lo scorso weekend, è ora la volta della stagione 2011 del Campionato Italiano Velocità organizzato dalla FMI. L’evento più importante del panorama agonistico nazionale farà il suo debutto questo week-end sul "Misano World Circuit" e porterà in pista quasi 200 piloti iscritti nelle sei categorie che caratterizzeranno le otto tappe del CIV. Sarà una stagione importante per il campionato nazionale di Velocità, che festeggia proprio nel 2011 il suo Centenario, quello della FMI e i centocinquanta anni dell’Unità d’Italia.

STOCK 600
Il campione in carica, Fabio Massei, ha fatto il grande salto nella Coppa del Mondo e per l’edizione 2011 saranno tanti i piloti da tenere d’occhio per la classifica generale. Nella classe monogomma Pirelli, infatti, correranno Berardino Lombardi (Yamaha – Martini Corse) e Riccardo Russo (Trasimeno – Team Italia), due dei protagonisti della passata stagione che dovranno vedersela, tra gli altri con Gregorini, Morrentino, Vitali e Cocco. Da segnalare la presenza di Paola Cazzola, Alessia Polita e dell’americano Joe Pascarella, protagonista nell’AMA e wild-card a Misano con il Team Elle2 Ciatti. Tra i piloti di casa, Rosario Paratore (di Lugo), Paolo Toccacieli (San Giovanni Marignano), Marco Ravaioli (S. Agata Feltria) e Matteo Della Bianca (Cattolica).

STOCK 1000
Ivan Goi, vincitore nel 2010, è passato alla Superbike e a partire con i favori del pronostico, quest’anno saranno Gianluca Vizziello (Yamaha – Team Trasimeno), Michele Magnoni (BMW – Baru Racing), Danilo Petrucci (Ducati - Barni Team Italia), Domenico Colucci (Suzuki) e l’argentino Leandro Mercado (Kawasaki – Pedercini). Attenzione anche a Della Ceca, Corradi, Bussolotti e Clementi mentre da notare per questa tappa l’arrivo del francese Sylvan Barrier, del sudafricano Sheridan Morais, dell’australiano Brian Staring e di Lorenzo Zanetti (BMW), tra i possibili protagonisti della Coppa del Mondo 2011. Per la Romagna ci saranno Lorenzo Savadori (da Cesena), Pietro Maglioni (Ravenna) e Christopher Moretti (S. Agata Feltria)

125 GP
Da quest’anno, nella ottavo di litro correrà anche la neonata categoria Moto3, protagonista di un Challenge riservato, e anche gli iscritti del trofeo Honda RS 125 Cup. Non ci sarà il campione Francesco Mauriello (passato al motomondiale, nella migliore tradizione del CIV) ne i due alfieri Team Italia FMI, Tonucci e Morciano (anche loro al debutto iridato) e così a fare da favorito ci sarà il ceco Miroslav Popov (Aprilia – Ellegi Racing Team) al quale cercheranno di opporsi i due alfieri Gabrielli Racing – Team Italia, Romano Fenati e il cattolichino Niccolò Antonelli mentre tutto da seguire sarà il rientro del pilota di "casa" Riccardo Moretti (di S. Agata), all’esordio in sella alla Rumi. Da seguire il giapponese Gondo, Kevin Calia e un altro debuttante, il ferrarese Andrea Mantovani. Oltre Antonelli e Moretti, per i colori romagnoli ci saranno anche Gianluca Bastianelli (Cattolica) e Alessandro Giorgi (San Giovanni Marignano).

SUPERSPORT/MOTO2
Anche per questa classe, il campione 2011 Roberto Tamburini ha fatto il grande passo verso il mondiale Supersport e a prendere il suo testimone, quest’anno, ci proverà il marchigiano Stefano Cruciani (Kawasaki – Puccetti Racing), al rientro in SS dopo l’esperienza in Superbike. A battagliare con lui ci saranno, tra gli altri, il laziale Ilario Dionisi (Honda – Improve Racing Team), l’umbro Mirko Giansanti (Kawasaki – Puccetti Racing) e il corregionale Alessio Velini (Honda – Team Velmotor). Sulla stessa griglia di partenza anche le Moto2 gommate Dunlop, all’esordio nel CIV con una classifica tutta loro: al via Bimota, Gapam, Rossi Moto, RSV-Improve, Suter, Ioda e FTR mentre tra i piloti da seguire il bolognese Ferruccio Lamborghini (Forward Racing Junior), Davide Fanelli (Bimota – QDP), Federico D’Annunzio (Ioda Racing Project) e Tommaso Lorenzetti (Improve Racing). Tra i romagnoli, Tommaso Totti (di Rimini), Mattia Tarozzi (Faenza) e Fabio Menghi (S. Clemente).

SUPERBIKE
Il marchigiano Alessandro Polita (Ducati – Barni Racing Team) difenderà il titolo ma dovrà vedersela prima di tutto con il compagno di squadra Matteo Baiocco. Attenzione anche alla pattuglia Althea Racing, squadra che domina nel mondiale ma che ha voglia di essere protagonista anche al CIV con Luca Conforti, Federico Sandi e Flavio Gentile. Primi attori della categoria vogliono tornare ad esserlo anche Marco Borciani (Kawasaki – Team Pedercini), al rientro nel tricolore come Gianluca Nannelli (BMW – MM Racing) mentre da seguire le prestazioni del campione Stock 1000, Ivan Goi (Aprilia – Ecodem Racing). Christian Pratelli da San Clemente sarà l’unico rappresentante della Romagna in questa categoria, che a Misano vedrà correre da wild card anche uno dei piloti del mondiale, Roberto Rolfo (Kawasaki – Pedercini)

PROGRAMMA, BIGLIETTI E INTERNET
Sabato, dalle 9, scatteranno le qualifiche, mentre domenica mattina alle 11:40 si spegnerà il semaforo rosso della Stock 600 e alle 12:25 quello della Stock 1000 (entrambe in diretta su Nuvolari (ch 144 di Sky e digitale terrestre) mentre dalle 14 sarà il momento della Superbike, 125 GP-Moto3 e Supersport-Moto2 (diretta tv su Sportitalia 1, ch 225 di SKY e digitale terrestre).
Intanto oggi e domani su ESPN Classic (ch 216 Sky), dalle ore 20 alle 21, proseguono gli appuntamenti con gli highlights del CIV 2010.
Il biglietto per assistere alle prove di sabato costerà 10 euro (8 per tesserati FMI, under 18 e donne, gratis per gli under 14) mentre domenica avrà un prezzo di 15 euro (10 tesserati FMI, under 18 e donne, gratis under 14). Classifiche, live-timing, commenti e interviste ai protagonisti su www.civ.tv, il rinnovato sito ufficiale del CIV.

Autore: Redazione

Tag: Sport , monomarca , piloti , civ


Top