Sport

pubblicato il 31 marzo 2011

Sébastien Pourcel fratturato in Inghilterra

Una vertebra rotta per il francese della Kawasaki

Sébastien Pourcel fratturato in Inghilterra

Il 26enne pilota Kawasaki Sébastien Pourcel ha riportato la frattura di una vertebra durante una gara in Inghilterra.
Il francese, dopo le sue buone prestazioni nella "Elite" francese si era recato in Inghilterra per partecipare ad una gara del Campionato Inglese come ultimo allenamento in vista dell’inizio del Campionato del Mondo MX1.

Sébastien è caduto malamente nell’atterrare da un triplo salto durante la seconda manche; i dottori locali lo hanno inviato presso un ospedale inglese dove il pilota francese ha ricevuto il nulla osta per tornare a casa. Mentre rientrava nel sud della francia, però, Sébastien ha accusato ulteriore dolore e si è sottoposto ad accertamenti aggiuntivi eseguiti dal professor "Olivier Dufour" di Aix en Provence.
Quest’ultimo, insieme al dottor Graziani di Marsiglia ha trovato una frattura alla sesta vertebra toracica.
Sébastien ora dovrà riposare per un paio di giorni prima di decidere se operarsi o indossare un busto e attendere che la frattura si saldi in via naturale.
In ogni caso, il pilota francese, che ha concluso la gara conclusiva del Mondiale 2010 sul podio, non sarà in grado di correre per alcuni mesi.

Il Team ufficiale Kawasaki correrà il Campionato del Mondo MX1 2011, il quale si apre tra dieci giorni a Sevlievo in Bulgaria, con Jonathan Barragan e Xavier Boog, entrambi leader nelle rispettive competizioni nazionali.

I proprietary del Team Roger Pourcel e Thierry Chizat Suzzoni hanno dichiarato: "Le gare pre-campionato sono state buone per noi fino a questo weekend, visto che i nostri tre piloti hanno ottenuto tutti ottimi risultati nelle gare nazionali. Questo infortunio ci ricorda quanto questo sport che noi amiamo sia duro, e questa è davvero una brutta notizia per tutto il Team. Non sappiamo esattamente come sia successa la caduta, ma è stata davvero brutta, e sfortunatamente l’infortunio di Sébastien è molto serio.
Non gli metteremo pressione in nessun modo, deve decidere da solo per il suo futuro, ma tutti nel Team Kawasaki attenderemo il suo ritorno quando si sentirà pronto per rientrare.
In questo momento rimarremo concentrati su Xavier e Jonathan per i primi GP e solo in seguito valuteremo la possibilità di sostituire Sébastien o meno"
.

Un in bocca al lupo anche dalla Redazione di OmniMoto.it

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , cross , gare , piloti , incidenti


Top