Curiosità

pubblicato il 29 marzo 2011

Supercross: arrestato "Bubba" Stewart per essersi finto poliziotto

Ha fermato un'auto su cui viaggiavano... due veri poliziotti

Supercross: arrestato "Bubba" Stewart per essersi finto poliziotto

In questa stagione James "Bubba" Stewart è emerso come uno dei migliori piloti del Mondiale Supercross, ma a quanto pare fare scherzi non è il suo forte, visto che è finito in manette nel tentativo di realizzare una "zingarata". Il pilota americano era alla guida del suo pick-up Toyota, quando ha deciso di improvvisarsi poliziotto, fermando la vettura che lo precedeva con tanto di sirena lampeggiante rossa e blu.

Per sua sfortuna, però, davanti a lui c'era due poliziotti veri che in quel momento erano fuori servizio. I due hanno poi spiegato di essersi insospettiti per la tipologia di veicolo che gli intimava di fermarsi, inoltre hanno riconosciuto Stewart e fatto partire immediatamente la segnalazione al 911.

Una volta giunta sul posto, la Polizia ha arrestato anche Thames Jehrrod Quinault, un 44enne che viaggiava insieme a "Bubba" con l'accusa di occultamento di prove. Quest'ultimo, infatti, ha tentato di nascondere il lampeggiate utilizzato per lo scherzo.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , cross , piloti


Top