Sport

pubblicato il 29 marzo 2011

WSBK 2011, Donington: Biaggi si scusa con Melandri

Melandri: "Max è recidivo nell'ostacolare gli avversari"

WSBK 2011, Donington: Biaggi si scusa con Melandri

All'indomani di una domenica difficile da digerire, Max Biaggi ha fatto "mea culpa" per quanto accaduto durante la Superpole di Donington Park con Marco Melandri Dopo qualche screzio di troppo in pista, dove il Campione del Mondo Superbike 2010 ha ostacolato il rivale, per poi vedersi restituire il favore, c'è stato uno sconto molto acceso all'interno dei box (che potete vedere nel video in basso), nel quale Max ha dato un pò l'idea di aver perso la testa.

Oggi, dunque, il portacolori dell'Aprilia è stato contattato dall'amico Ringo, che lo ha fatto intervenire su Virgin Radio. Max ha spiegato di essere arrivato alla Superpole con un pò troppo di nervosismo in corpo e si è dato del pollo per essere caduto in una provocazione.

"Un weekend difficile: il mio venerdì è stato un inizio molto positivo, eravamo davanti. Sabato è cambiata la temperatura e abbiamo fatto dei cambiamenti tecnici che mi hanno portato fuori strada. Poi mi sono innervosito, è successo anche qualche fuori pista. Morale della favola, hanno visto tutti che ho reagito come non si deve fare: un campione del mondo non deve cedere a provocazioni più o meno forti; mi spiace perchè sono caduto come un vero pollo in una provocazione" ha detto "Il Corsaro". Il pilota romano ha proseguito poi con le scuse, aggiungendo che non vede l'ora di mettersi definitivamente alle spalle il difficilissimo weekend di Donington.

"Mi dispiace perchè non avrei dovuto fare quel gesto, l'ho fatto senza pensare, ho fatto un errore. Tutti possono sbagliare, sono fatto di carne e ossa e l'importante è riconoscere l'errore. Io sono molto astuto in alcune cose, ma davvero un pollo in altre. Spero di fare tesoro di questo fatto e di riaprire il campionato perchè abbiamo perso molti punti, ma siamo solo alla seconda gara e il campionato è molto lungo" ha concluso.

Dal canto suo, Marco Melandri ha accettato le scuse del rivale e lo ha annunciato a SkySport24: "Da parte mia è un episodio passato, se ci fossimo trovati sul podio la mano gliel'avrei anche data. Di sicuro non l'avrei invitato a cena" ha tagliato corto il pilota della Yamaha.

Tuttavia, Macio ha anche spiegato che tra lui e Max non scorre buon sangue dal lontano 2005, proprio perchè non era la prima volta che lo ostacolava in qualifica: "Nel 2005 era solito a fare più o meno nello stesso modo: dopo il giro veloce, con la gomma da tempo, stava in pista per continuare a disturbare gli avversari. È recidivo, è questo che da fastidio".

WSBK 2011, Donington: screzio Biaggi-Melandri

WSBK 2011, Donington: screzio Biaggi-Melandri

Autore: Redazione

Tag: Sport , superbike , piloti


Top