Sport

pubblicato il 27 marzo 2011

WSBK, Donington, Gara2: Checa su tutti

Melandri è secondo: il round di Donington è suo

WSBK, Donington, Gara2: Checa su tutti

A Donington Carlos Checa non sbaglia e, grazie alla scelta giusta delle gomme, vola via subito e nessuno riesce più ad avvicinarlo fino alla bandiera a scacchi. Intanto dietro Marco Melandri dà spettacolo, carico come una molla dopo la vittoria in gara 1, risale subito la griglia e dopo due giri sono lui, Leon Camier e Leon Haslam a giocarsi il secondo posto. I due leoni si passano e ripassano, poi arriva il ravennate che in breve scavalca entrambi e pare pronto per dare la caccia allo spagnolo della Ducati Althea in testa.

Ma i giri passano e Checa non si avvicina, la Yamaha #33 non riesce a staccarsi dall'Aprilia di Camier e un errore fa crollare Haslam in nona posizione. Quarto quindi sale un ottimo Joan Lascorz, con la Kawasaki. Per un attimo Camier ci prova a ripassare Melandri, ma poi il romagnolo decide di riprovarci nel finale e così ripassa d'autorità il britannico e riparte alla caccia della vetta. Checa pare rallentare a 4 giri dalla fine, quasi che le gomme fossero finite, ma in realtà sta solo giocando al gatto col topo e così per lui c'è solo la gioia per la sua terza vittoria su quattro gare, mentre un grande Marco Melandri sale al secondo posto in campionato.

Terzo posto sul podio per Leon Camier, mentre quarto alla fine torna ad essere Leon Haslam, veloce e cattivo nella sua rimonta. Quinto Lascorz, poi Johnny Rea con la Honda e Michel Fabrizio, che con la sua Suzuki porta il settimo marchio differente nelle prime sette posizioni finali.

Ottavo uno spento Jakub Smrz rispetto a Gara 1, nono un bravo Ayrton Badovini con la moto della Bmw Motorrad Italia e decimo Ruben Xaus. Brilla per la sua assenza il campione del mondo in carica Max Biaggi, autore di una partenza anticipata per cui la Direzione Gara gli ha comminato un Ride Trough che il romano non ha visto segnalato dai commissari e così è stato costretto a fermarsi dopo che gli è stata esposta la bandiera nera. Per lui una brutta chiusura di un brutto weekend da dimenticare il prima possibile.

WSBK 2011, Donington, 27/03/2011, Gara, Classifica:
1 1 7 C. CHECA ESP Althea Racing Ducati 1098R 23 1'28.988
2 9 33 M. MELANDRI ITA Yamaha World Superbike Team Yamaha YZF R1 23 3.397 1'29.093
3 7 2 L. CAMIER GBR Aprilia Alitalia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 23 5.902 1'29.174
4 2 91 L. HASLAM GBR BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 23 13.842 1'29.319
5 12 17 J. LASCORZ ESP Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 23 14.253 1'29.214
6 8 4 J. REA GBR Castrol Honda Honda CBR1000RR 23 19.413 1'29.560
7 11 84 M. FABRIZIO ITA Team Suzuki Alstare Suzuki GSX-R1000 23 20.278 1'29.656
8 4 96 J. SMRZ CZE Team Effenbert-Liberty Racing Ducati 1098R 23 21.160 1'29.373
9 17 86 A. BADOVINI ITA BMW Motorrad Italia SBK Team BMW S1000 RR 23 24.298 1'29.924
10 16 111 R. XAUS ESP Castrol Honda Honda CBR1000RR 23 24.907 1'29.537
11 14 50 S. GUINTOLI FRA Team Effenbert-Liberty Racing Ducati 1098R 23 32.440 1'30.241
12 3 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Superbike Kawasaki ZX-10R 23 32.679 1'29.790
13 10 11 T. CORSER AUS BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 23 34.070 1'30.278
14 13 58 E. LAVERTY IRL Yamaha World Superbike Team Yamaha YZF R1 23 36.418 1'30.136
15 18 44 R. ROLFO ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 23 44.037 1'30.840
16 19 8 M. AITCHISON AUS Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 23 52.412 1'30.864
17 5 41 N. HAGA JPN PATA Racing Team Aprilia Aprilia RSV4 Factory 23 56.634 1'29.405
-----------------Not Classified-----------------
RET 15 121 M. BERGER FRA Supersonic Racing Team Ducati 1098R 1 22 Laps 261,1 1'30.002
-------------------Disqualified-----------------
DIS 6 1 M. BIAGGI ITA Aprilia Alitalia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 9 14 Laps 1'29.075

Autore: Fulvio Cavicchi

Tag: Sport , superbike , piloti


Top