Sport

pubblicato il 19 marzo 2011

Moto2 2011, Qatar: Bradl batte Marquez per la pole

Il tedesco e lo spagnolo fanno il vuoto, male gli italiani

Moto2 2011, Qatar: Bradl batte Marquez per la pole

Le prove libere del Gp del Qatar classe Moto2 avevano vissuto sul duello tra Stefan Bradl e Marc Marquez e anche nelle prove ufficiali questi due hanno confermato di avere una marcia in più rispetto al resto del gruppo.

A spuntarla per la pole è stato il pilota tedesco, che ad un paio di minuti dalla bandiera a scacchi ha sfoderato un clamoroso 2'00"168, precedendo di un paio di decimi il campione del mondo della 125 Gp, autore di un errore nel giro con cui avrebbe potuto rispondere a Bradl.

Molto più staccati tutti gli altri, a partire da Thomas Luthi: l'elvetico completa la prima fila (da quest'anno anche in Moto2 lo schieramento prevede solo tre moto per fila), ma si è visto rifilare la bellezza di ben otto decimi da Bradl.

Seguono poi il giapponese Yuki Takahashi ed il francese Jules Cluzel, protagonista di un bel colpo di reni a tempo scaduto. Attardati purtroppo i piloti di casa nostra: i primi sono il sammarinese Alex De Angelis e Michele Pirro, che prenderanno il via dalla terza fila, rispettivamente in ottava e nona posizione.

Simone Corsi rimane fuori dalla top ten per un soffio, ma stupisce vedere Andrea Iannone solamente in sedicesima posizione, staccato di quasi 2" dalla pole. Peggio di tutti se la passa però Raffaele De Rosa, 36esimo e finito ruote all'aria in seguito ad un'incomprensione con Aleix Espargaro.

Da segnalare che la Dunlop ha deciso di ritirare la mescola più dura di gomme che aveva portato a Losail, lasciando a disposizione dei team solo quelle più morbide. Le dure infatti faticavano ad entrare in temperatura, alzando i tempi anche di 5" al giro: per questo il gommista britannico non ha voluto correre rischi...

Moto 2 - Losail - Qualifiche

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top