Attualità e Mercato

pubblicato il 18 marzo 2011

Terremoto in Giappone: come fare donazioni

Ecco i modi per essere di aiuto, senza rischiare truffe o inganni

Terremoto in Giappone: come fare donazioni

Anche l'Italia si è mobilitata per aiutare il Giappone, colpito dal terribile terremoto che ha messo in ginocchio il Paese. Le iniziative di raccolta fondi per supportare le attività di assistenza sono moltissime e in questa pagina ci teniamo a segnalare a tutti i lettori i numeri e le informazioni utili per contribuire con donazioni economiche. Vi invitiamo inoltre a prestare la massima attenzione ai truffatori, perché in rete c'è chi si sta approfittando della situazione per rubare soldi.

La Redazioni di OmniMoto.it, OmniAuto.it, OmniCorse.it e OmniFurgone.it si unisono al cordoglio per le vittime del sisma.

CARITAS ITALIA
Per sostenere gli interventi della Caritas Italiana si possono inviare offerte tramite c/c postale n. 347013 specificando nella causale: "Emergenza Giappone 2011". Offerte sono possibili anche tramite altri canali, tra cui: UniCredit, via Taranto 49, Roma Iban: IT 88 U 02008 05206 000011063119; Intesa Sanpaolo, via Aurelia 396/A, Roma Iban: IT 95 M 03069 05098 100000005384; Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma Iban: IT 29 U 05018 03200 000000011113; CartaSi e Diners telefonando a Caritas Italiana tel. 06 66177001 (orario d'ufficio).

CROCE ROSSA ITALIANA
Per donare 2 euro alla Croce Rossa Italiana "Pro Emergenza Giappone" è possibile inviare un SMS da cellulari TIM, Vodafone, Wind, 3, CoopVoce, Tiscali o da telefono fisso Telecom, Infostrada, Fastweb, Teletu e Tiscali al numero 45500.
Si può contribuire anche con versamenti online compilando una form presente sul sito www.cri.it, a cui bisogna aggiungere la causale "Pro emergenza Giappone" se si vuole sostenere nello specifico le popolazioni colpite dal sisma.
Per inviare un aiuto economico tramite Bonifico bancario: causale "Pro emergenza Giappone" - IBAN: IT 19 P 01005 03382 000000200208; oppure Conto corrente postale n. 300004 intestato a: "Croce Rossa Italiana, via Toscana 12 - 00187 Roma" - causale "Pro emergenza Giappone".

SAVE THE CHILDREN
Per sostenere Save the Children il link è www.savethechildren.it.

UNICEF
Anche l'Unicef ha una pagina per donare online un contributo: donazioni.unicef.it.

IL COMUNE DI MILANO, GOOGLE, APPLE E ALTRI
Anche il Comune di Milano ha attivato un conto corrente "Comune di Milano - Emergenza Giappone" presso Banca Intesa (Iban IT89 Y030 6901 7831 0000 0000 125) e il sindaco, Letizia Moratti, ha assicurato la disponibilità del dipartimento locale della Protezione Civile a inviare una task force di tecnici e medici specializzati nel settore nucleare nelle zone più colpite dal terremoto. La Regione Lombardia ha comunicato al ministero tutti gli ospedali disposti a curare i malati giapponesi che possono essere trasferiti in Italia.
Persino Google ed Apple, tramite iTunes Store, sono scesi in campo.

Le iniziative a sostegno dell'emergenza Giappone quindi si moltiplicano. Per questo continueremo a tenere questa pagina aggiornata.

Autore: Eleonora Lilli

Tag: Attualità e Mercato


Top