Attualità e Mercato

pubblicato il 18 marzo 2011

MotoGP 2012: a Brno il GP è a rischio

Problemi di budget: i costi superano i ricavi

MotoGP 2012: a Brno il GP è a rischio

Il calendario della MotoGP rischia di subire una perdita clamorosa a partire dalla prossima stagione: dalla Repubblica Ceca rimbalzano voci riguardo alla possibilità dell'uscita di scena della gara di Brno! Una situazione pesante, visto che si tratta di uno degli appuntamenti con maggior tradizione del mondiale. Gli organizzatori dell'evento hanno infatti annunciato che nel 2010 c'è stata una perdita di ben 3,3 milioni di euro circa e anche Ivana Ulmanová, presidente dell'autodromo, ha confermato al Prague Post che c'è il rischio concreto che quella di quest'anno possa essere l'ultima edizione del GP di Repubblica Ceca.

"Anche se siamo riusciti a ridurre ulteriormente i costi operativi, non siamo ancora in grado di prevedere un bilancio in pareggio. In questa situazione, dunque, è probabile che quello di quest'estate possa essere l'ultimo Gp di Repubblica Ceca" ha detto. Il problema è grave perchè lo scorso anno si è venuto a creare questo passivo nonostante la gara di Brno sia stata quella che ha attratto più pubblico nell'intero campionato, con la bellezza di ben 238.000 presenze contate nel corso del weekend. Dunque, fronteggiare questa situazione non è facile.

Per questo dall'autodromo hanno già messo le mani avanti con la Dorna, chiarendo di non avere la certezza di riuscire a reperire il budget necessario ad organizzare il GP del 2012. La speranza però è che ce la facciano e che non tocchi di vedere anche in MotoGp quanto già accaduto in Formula 1, con l'abbandono delle location tradizionali in favore di altre più esotiche, ma che attirano meno appasionati...

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Attualità e Mercato , motogp , pista


Top