Sport

pubblicato il 18 marzo 2011

MotoGP 2011, Losail, Stoner: "Vinciamo per il Giappone"

Il Team HRC è motivato e in ottima forma

MotoGP 2011, Losail, Stoner: "Vinciamo per il Giappone"

Dopo gli ottimi risultati ottenuti nei test invernali, che hanno visto i piloti Repsol Honda in testa alla classifica dei tempi sia a Sepang che in Qatar, Dani Pedrosa, Andrea Dovizioso e Casey Stoner sono pronti per la gara d’apertura del Campionato.

Stoner, che si è subito adattato alla Honda RC212V fin dal suo esordio a Valencia lo scorso novembre, vanta il maggior numero di successi su questa pista con 3 vittorie in MotoGP nel 2007, 2008 e 2009 e una in 250 nel 2005. Pedrosa, veloce e costante durante tutti i test invernali, è pronto per la prima gara della stagione. Su questa pista il pilota spagnolo ha centrato due podi in MotoGP nel 2007 e 2008 e uno in 250 nel 2004. Pedrosa è fiducioso, contento di poter partire in ottima forma fisica e con una moto molto competitiva.

Dopo i buoni risultati ottenuti nei test invernali, anche Dovizioso è pronto per il Gran Premio del Qatar. Andrea è salito sul podio di Losail in ogni classe. Nel 2010 ha chiuso terzo dopo una bellissima gara; quarto nel 2008 nella sua gara di debutto in MotoGP con un grande sorpasso su Valentino Rossi proprio all'ultimo giro.

Dani Pedrosa: "Non vedo l’ora che inizi il Campionato. Siamo qui in Qatar da diversi giorni ed è giunto finalmente il momento di iniziare a correre. Dopo gli ottimi risultati dei test invernali, ci aspettiamo molto da questa gara. Abbiamo fatto un buon lavoro. Sono molto contento perché la moto era già competitiva in Sepang ed ha mantenuto lo stesso livello qui a Losail. Iniziamo la stagione con una moto competitiva. La RC212V non è cambiata molto rispetto a quella che abbiamo usato nella seconda parte della scorsa stagione e sono fiducioso. Dobbiamo restare concentrati perché il fine settimana di gara sarà impegnativo con 4 giorni di prove. I nostri rivali miglioreranno di sicuro e dovremo anche vedere quali saranno le condizioni atmosferiche, visto che ci potrebbe essere molto vento come nei test. Sia io che la moto siamo in ottima forma e spero di poter sfruttare al meglio questa occasione per un inizio di stagione incisivo. Sono molto dispiaciuto per quello che sta accadendo in Giappone. Ho corso con Honda sin dall'inizio della mia carriera e ho molti amici giapponesi. Il mio pensiero va a loro e mi auguro di cuore che la situazioni migliori presto per tutto il Giappone".

Andrea Dovizioso: "Il Qatar è sempre un gran premio speciale perché è la prima gara della stagione e si corre di notte. Ho buoni ricordi su questa pista, come la gara di debutto in MotoGP nel 2008 quando ho chiuso quarto ed il podio dello scorso anno. Non vedo l’ora di cominciare, forte della buona preparazione effettuata nei test invernali. Casey e Dani hanno alzato molto il livello, ma rispetto alla scorsa stagione mi sento più competitivo. Qui a Losail la moto derapa molto ed è importante trovare un assetto specifico per le caratteristiche di questo tracciato. La gara sarà molto lunga e stancante, ma sono contento di iniziare. Concordo con la decisione presa ieri di posticipare il Gran Premio del Giappone. Le conseguenze del terremoto e dello tsunami sono state così disastrose che non era pensabile andare a correre tra poche setti mane. La priorità del paese in questo momento è prendersi cura delle persone e risollevarsi da questa situazione il prima possibile. Sono vicino alle persone giapponesi colpite da questa tragedia".

Casey Stoner: "In questo difficile momento per il Giappone è duro pensare alle corse e questa tragedia è in cima ai nostri pensieri. Detto ciò, questo è il nostro lavoro, dobbiamo concentrarci e mettere a frutto il nostro talento per regalare alla Honda e ai suoi impiegati un buon risultato. Forte dei test invernali, sono contento dell’assetto che abbiamo trovato e affronto questo fine settimana di gara determinato a far bene. Solo in gara vedremo il vero potenziale dei nostri avversari e non vedo l’ora di vedere come andrà. Di solito ho un buon feeling con questa pista e spero di centrare un buon risultato al mio debutto con il Repsol Honda Team".

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , piloti


Top