Sport

pubblicato il 16 marzo 2011

Campionato Italiano Motorally 2011

Vince Graziani su Aprilia

Campionato Italiano Motorally 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Campionato Italiano Motorally 2011 Rapolano - anteprima 1
  • Campionato Italiano Motorally 2011 Rapolano - anteprima 2
  • Campionato Italiano Motorally 2011 Rapolano - anteprima 3
  • Campionato Italiano Motorally 2011 Rapolano - anteprima 4
  • Campionato Italiano Motorally 2011 Rapolano - anteprima 5
  • Campionato Italiano Motorally 2011 Rapolano - anteprima 6

Per questa prima gara del Campionato Italiano Motorally, si sono contati la bellezza di 272 piloti iscritti e 250 partiti, in quel di Rapolano, presso le Terme Antica Querciolaia. Numeri di una certa importanza per il primo atto di un campionato che è appena partito, e sembra già un successo.
Per avere questi numeri bisogna tornare agli anni '80, verso la fine, quando la specialità era parecchio in auge. Un vero successo per questa prima dunque, dove i piloti si sono cimentati su un percorso di 202 chilometri, nel mezzo delle terre senesi.

Gli occhi erano naturalmente puntati sul campione in carica, Andrea Mancini, su Husqvarna-CF Racing, che ha fatto "a gomitate" con Matteo Graziani su Aprilia del Team Giofil. I due vanno avanti così da anni oramai, ma questa volta ad avere la meglio è stato Graziani. L'aprilista ha vinto tre prove speciali su quattro, conquistando la vittoria con un minuto e mezzo su Mancini.
L'husqvarnista ha mantenuto la seconda posizione per tutto il tempo, e come tale ha terminato, nonostante una scivolata alla fine della Prova Speciale.
Terzo ha chiuso Paolo Ceci, che ha preceduto il compagno di squadra del Team Beta Dirt Racing, Glauco Ciarpaglini.
In quinta posizione troviamo Mauro Uslenghi, seguito da Simone Scarella, Fabio Benetti, Niccolò Pietribiasi, Roberto Zanetti e il giovane Manuel Lucchese.

I "FAMOSI" DEL MOTORALLY
Ma a Rapolano si è presentato un nome di quelli importanti: Andrea Bartolini. L'ex iridato di motocross, nonché ex CT della Nazionale Italiana Motocross, era alla sua prima gara, dopo aver partecipato alla Scuola Federale Motorally avvenuta poco più di due settimane fa. Bartolini, per la prima volta alle prese con il road-book, è andato bene per tre quarti di gara, ma si è poi ritirato nell'ultima Prova Speciale, un peccato.
Discreto successo anche per il Trofeo Sport, la formula promozionale che consente di provare a gareggiare nel motorally con costi bassi. Trentasei i piloti al via.
Per vedere la seconda gara del Campionato Italiano Motorally bisognerà attendere un mese. La competizione prenderà luogo a Foligno, più precisamente il 17 aprile, nel bel mezzo di un'Umbria come sempre verdissima.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , enduro , gare


Top