Curiosità

pubblicato il 14 marzo 2011

Motodays 2011: Bayliss su Valentino Rossi

Troy: "Valentino in Superbike? Non ci credo."

Motodays 2011: Bayliss su Valentino Rossi

Nell'ultima giornata di Motodays 2011 la presenza dei piloti protagonisti sul palco e agli stand delle rispettive Case. Da BMW a firmare centinaia di autografi sono stati i due piloti del BMW Motorrad Superbike Italia Team, James Toseland (bi-campione del mondo) e Ayrton Badovini.

Il vincitore di tre titoli iridati, Troy Bayliss, ha invece fatto il bis dopo il debutto di ieri, rimanendo quasi un’ora sul palco per accontentare le richieste dei suoi numerosi fans. "Motodays è un Salone fantastico e ringrazio gli appassionati romani e gli italiani in generale per l’affetto con cui mi accolgono ogni volta. Ho sentito dire che tra due anni Valentino potrebbe finire la sua carriera in Superbike – ha detto l’australiano – nel 2013 avrà l’età che avevo io quando ho iniziato a correre a livello mondiale quindi le carte in regola ci sono ma non credo proprio che alla fine passerà alle derivate di serie. La mia sfida con lui? Vale è un fenomeno ma io il mio duello l’ho vinto a Valencia, quando al rientro in MotoGP trionfai in sella alla Ducati mentre lui, purtroppo, cadde. Per la vittoria della Campionato 2011 vedo molto bene Stoner: secondo me è il più forte dei tre piloti Honda e quelle moto ad oggi sono una spanna superiori alle altre". A seguire, il comunicato completo.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , motogp , superbike , piloti , motodays 2011


Top