Eventi

pubblicato il 11 marzo 2011

Honda a Motodays 2011

Partecipazione ufficiale della Honda alla fiera romana

Honda a Motodays 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda a Motodays 2011 - anteprima 1
  • Honda a Motodays 2011 - anteprima 2
  • Honda a Motodays 2011 - anteprima 3
  • Honda a Motodays 2011 - anteprima 4
  • Honda a Motodays 2011 - anteprima 5
  • Honda a Motodays 2011 - anteprima 6

Il colosso nipponico conferma anche a Motodays 2011 la sua intenzione di ribadire il ruolo di leadership del mercato mondiale. Dopo aver partecipato in forze all’EICMA 2010 e al
Motor Bike Expo 2011 di Verona, Honda si presenta anche a roma in grande stile con un padiglione pieno di moto, ma non solo.

All’interno dello spazio espositivo di oltre 1000 mq all’interno del padiglione 7, sono esposti oltre 50 modelli e ben 8 le moto da competizione che si possono ammirare, tra cui la RC212V MotoGP di Marco Simoncelli e la Moto2 campione del mondo 2010 con Toni Elias. Immancabili le piccole NSF100 dei trofei giovanili e le 125/600cc dei trofei monomarca Honda, tra cui spiccano le versioni racing della nuova Hornet e dell’attesissima CBR600F.

Proprio quest’ultima, insieme alla Crossrunner, la nuova moto poliedrica con il ben noto motore V4 Honda da 800 cc, è protagonista dello stand. Ma anche gli scooter attirano gli sguardi del pubblico, accorso numerosissimo fin dalle prime ore del mattino. Il nuovo SH300i, best-seller 2010 con quasi 14.000 unità immatricolate, è già ammiratissimo, e il nuovo SW-T600, il maxiscooter di lusso top di gamma, domina la scena dall’alto dei suoi 51 CV.

Honda non dimentica i più giovani e il pubblico degli appassionati alle prime armi, mostrando le nuove CBR125R e CBR250R, dotate di affidabili motori a 4 tempi, generosi nelle prestazioni, parchi nei consumi e dalle emissioni ridotte al minimo. Impossibile inoltre non rimanere affascinati dalla livrea ‘Tricolour’ della CB1000R, la maxinaked con motore superbike muscolosa in ogni minimo dettaglio, e dal colore ‘Pearl Sprint Yellow’ della nuova Hornet, proprio lo stesso della prima mitica versione del 1998!

Ferve l’attività anche nell’area esterna, tra i padiglioni 6 e 8, con una superficie di 685 mq all’interno della quale è possibile provare le moto e gli scooter Honda di piccola cilindrata, sotto la supervisione del personale specializzato di Honda Italia. Ma non solo, anche la Scuola di Guida Sicura di Claudio Corsetti, istruttore FMI, ha a disposizione veicoli Honda, per offrire il massimo dell’esperienza di guida agli utenti di tutte le età e di qualsiasi livello di esperienza.

Ma Honda è anche nautica, automobili, e abbigliamento tecnico. Nel grande stand del padiglione 7 fanno bella mostra di sé i tre innovativi RIB Honda Italia della serie 4XC nelle versioni H7, H8 e H9 con potenze di 225, 300 e 450 HP, mentre nello shop si possono acquistare i capi tecnici e casual della linea Honda Lifestyle. E non manca la prima auto ibrida sportiva, la Honda CR-Z, che è esposta nell’area esterna

Ma Motodays è per sua stessa natura vicino al mercato, un ottimo motivo per visitare l’area espositiva Honda e approfittare della presenza di ben cinque concessionari ufficiali, disponibili a fornire tutte le informazioni tecniche e commerciali necessarie al pubblico degli appassionati.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , naked , scooter , saloni


Top