Sport

pubblicato il 8 marzo 2011

Presentato il Team LCR a Venezia

Il Casinò lagunare scelto per brindare alla nuova stagione

Presentato il Team LCR a Venezia
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Team LCR Venice Party 2011 - anteprima 1
  • Team LCR Venice Party 2011 - anteprima 2
  • Team LCR Venice Party 2011 - anteprima 3
  • Team LCR Venice Party 2011 - anteprima 4
  • Team LCR Venice Party 2011 - anteprima 5
  • Team LCR Venice Party 2011 - anteprima 6

Nella splendida cornice di una Venezia tornata agli sfarzi dell’800 in occasione del Carnevale, il Team LCR ha presentato il suo progetto corse 2011 nel meraviglioso Casinò della città più suggestiva del mondo.
Venerdì sera il Team Manager Lucio Cecchinello ed il nuovo portacolori del Team LCR Toni Elias hanno accolto i numerosi sostenitori ed amici della squadra passando una magnifica serata caratterizzata da musica, danze, maschere, brindisi, gioco e naturalmente la passione per le 2 ruote.
Il Casinò di Venezia è da sempre protagonista nel sostegno di manifestazioni culturali, rievocazioni storiche, eventi sportivi e iniziative promosse dalla città di Venezia e nella maestosità della Sala del Caminetto il Team LCR ha esposto alcune delle moto simbolo che hanno accompagnato i 16 anni di corse della squadra nonché la RC212V nr. 24 con la quale il Campione del Mondo della Moto2 affronterà i 18 GP in programma quest’anno.

Gli oltre 170 ospiti presenti all’evento hanno brindato ad una nuova stagione e conosciuto più a fondo il talento Spagnolo che non si è risparmiato distribuendo sorrisi e strette di mano a tutti affiancato dal suo Team Manager e da alcuni membri dello staff. Oltre all’ottima cucina Veneta e allo champagne i commensali hanno festeggiato attorniati da conigliette e bellissime dame dell’800, hanno ammirato lo spettacolo di Burlesque, hanno giocato ai tavoli del Casinò per poi concludere la serata a Palazzina Grassi respirando la magia del Carnevale sino all’alba.

Toni Elias: "Non ho mai partecipato ad una festa così! Sono venuto da Barcellona insieme a mia madre Mei e mio padre Antonio e siamo rimasti tutti e 3 a bocca aperta. Venezia è una città stupenda e la serata è stata davvero unica. Gli ospiti mi hanno accolto con molto affetto e mi ha fatto molto piacere. Devo ringraziare Lucio e la squadra per aver lavorato tanto per preparare questo evento che alla fine è stato un successo. Lì sul palco io e Lucio ci siamo molto divertiti scherzando sul fatto che qualche anno fa eravamo avversari in pista mentre ora lui è il mio capo! Tra qualche giorno si parte per il Qatar e mi auguro di poter ricambiare la fiducia e l’affetto che Lucio, il Team e tutti i supporter mi stanno dimostrando. Non sarà facile ma io sono cocciuto (Lucio lo sa bene!) e la MotoGP mi ha già regalato diversi successi quindi sono molto fiducioso".

Lucio Cecchinello: "Innanzitutto sento di dover ringraziare tutti gli ospiti che hanno brindato con noi al via di una nuova stagione e che hanno accolto calorosamente Toni e la sua famiglia. Con il prezioso supporto del Casinò di Venezia abbiamo organizzato un evento indimenticabile in una cornice davvero unica. Questa serata ha dato l’opportunità a molti di conoscere meglio Toni e di apprezzare la sua spontaneità. Ho gareggiato con lui e so che, da buon Spagnolo, in pista è davvero tenace e sono certo che anche quest’anno darà il massimo forte di una maggiore esperienza. Il Campionato è alle porte e c’è ancora molto lavoro da fare ma le sfide sono una costante del nostro lavoro e la passione per questo sport è per noi uno stimolo indescrivibile".

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , motogp , gare , piloti , moto2


Top