Sport

pubblicato il 22 febbraio 2011

MotoGP 2011, 2nd Test Sepang, Day 1: i commenti dei piloti

Stoner raggiante, Rossi ottimista

MotoGP 2011, 2nd Test Sepang, Day 1: i commenti dei piloti
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Ducati - anteprima 1
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Ducati - anteprima 2
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Ducati - anteprima 3
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Ducati - anteprima 4

Si è conclusa da poche ore la prima giornata di test precampionato MotoGP a Sepang ed eccoci qui, pronti a riportarvi le impressioni di tutti i piloti partecipanti. Chi avesse perso la cronaca della giornata può trovarla qui; lasciamo quindi spazio ai commenti dei top riders.

CASEY STONER: PRIMO CON 2.00.987
"Oggi abbiamo avuto davvero una splendida giornata! Fin dai primi giri mi sono sentito ancora più a mio agio con la moto, visto che la sto capendo sempre un po’ di più. Ci siamo concentrati sul setup della moto, ma nel contempo stiamo ancora facendo dei paragoni tra le due ciclistiche, trovando vantaggi e svantaggi di ognuno. E’ difficile scegliere tra i nostri due telai, perché qualsiasi setting di ciclistica impostiamo su ognuno, mi sembra di poter girare agevolmente su tempi simili. Sono molto contento dei progressi fatti oggi e tutto e tutti sembrano funzionare alla perfezione".

DANI PEDROSA: SECONDO CON 2.0 1.360
"Ho cercato di fare la maggior parte del lavoro in programma già oggi, perchè per domani le previsioni meteo prevedono pioggia. In mattinata mi sono concentrato su differenti mappature per l’elettronica per migliorare le fasi di inserimento e uscita di curva. A metà giornata la temperatura dell’asfalto era davvero molto alta, e la pista è diventata scivolosa, ma ho fatto dei buoni test oggi e domani mi concentrerò su alcuni dettagli minori. A livello fisico la mia spalla risponde meglio quando sono in moto rispetto al primo test. Dopo questi test avrò ancora due settimane per allenarmi e diventare più forte, quindi sono sicuro che le mie condizioni fisiche miglioreranno".

JORGE LORENZO: TERZO CON 2.01.468
"Oggi per me è stata una buona giornata, abbiamo lavorato molto sulla trazione per migliorarla rispetto ai test precedenti, che ci sono serviti molto per trovare il giusto setup, e ora sono molto soddisfatto. Abbiamo il nostro telaio per il 2011 ora, e lavoreremo solo su quello e sulle specifiche del motore. Con i miglioramenti che abbiamo fatto, ora posso frenare un po’ più tardi ed entrare in curva un po’ più velocemente, quindi sono stato in grado di tenere dei ritmi molto alti anche questo pomeriggio, quando la pista era davvero molto calda".

ANDREA DOVIZIOSO: QUINTO CON 2.01.747
"Sono davvero molto contento di come ho iniziato questo secondo test. Gli ingegneri della Honda hanno fatto un gran lavoro sul freno motore con la gestione elettronica per migliorare il feeling con il retrotreno. Le modifiche fatte sono molto buone visto che,devo dirlo, questo è stato il nostro problema principale lo scorso anno e non potemmo fare un gran passo in avanti come quello che abbiamo fatto oggi. Rispetto al primo test abbiamo ridotto il chattering e migliorato la stabilità sul posteriore, quindi sono molto soddisfatto. Sono riuscito ad essere veloce fin dall’inizio e, anche se non ero in cerca di un tempone oggi, ho provato tre differenti mescole di gomme ottenendo un ottimo passo con tutte e tre".

BEN SPIES: SESTO CON 2.01.808
"Oggi siamo partiti per il test con la configurazione di motore definitiva che useremo per le gare, su entrambe le moto. Al mattino mi sono riscaldato un po’ e nel pomeriggio mi sono concentrato su un set di gomme. Ho fatto il mio miglior crono di giornata quando faceva molto caldo e con una gomma dura a metà della sua durata. Ho risparmiato alcune gomme buone per la fine dei test, quando le condizioni della pista saranno migliori. Oggi ho provato alcuni setup da gara e ho lavorato anche differenti stili di guida. Domani ricomincerò con moltissimo lavoro da fare. Ho provato un paio di ammortizzatori diversi e ho trovato qualche decimo di secondo, ma soprattutto sono riuscito a essere molto veloce anche con gomme usurate e ciò promette bene. Oggi è stata sicuramente un’ottima giornata e sono felice di ciò".

HIROSHI AOYAMA: SETTIMO CON 2.01.939
"Ho fatto molti giri e molto lavoro. Ho fatto diversi test comparativi riscontrando un diverso feeling ma alla fine mi trovavo decisamente meglio con le parti tecniche che già conoscevo. Domani continuerò ancora a svolgere questo lavoro ma non è certamente facile trovare una buona condizione con le nuove soluzioni e comunque vedremo! In ogni caso è stata una giornata interessante per capire la direzione da prendere per continuare a lavorare con profitto nella stagione che è ormai alle porte".

MARCO SIMONCELLI: OTTAVO CON 2.01.996
"Abbiamo ripreso dagli ultimi test di venti giorni fa sempre qui a Sepang. Le condizioni della pista oggi non erano ottimali ed in ogni caso non ho cercato il tempo sul giro ma ci siamo impegnati in molte prove. Abbiamo testato diverse soluzioni di assetto e di elettronica che continueremo a fare anche domani. Sono abbastanza contento perché con gomme che avevano venti giri riuscivo a fare dei tempi interessanti di passo intorno al 2’ 02". Onestamente siamo un pò lontani dai primi perché abbiamo un distacco di un secondo ma sono comunque fiducioso perché io non ho assolutamente usato la gomma morbida. Ripeto come passo non siamo lontani dai migliori e quindi sono contento".

VALENTINO ROSSI: NONO CON 2.01.999
"Come primo giorno possiamo essere soddisfatti perché siamo ad un secondo dal top, come alla fine del primo test, ma senza provare il "time attack" con la gomma morbida come hanno fatto gli altri. In generale oggi sono stato tra il quinto ed il sesto posto, che è l’obiettivo che ci siamo posti qui. Circa tre decimi li perdo sempre per la spalla, perché sono, ancora adesso, più forte nelle curve a sinistra quando normalmente è il contrario, il resto lo dovremo invece trovare lavorando sulla moto. Sono contento anche perché abbiamo girato sempre con le gomme dure che fino ad oggi ci avevano fatto faticare. Infine abbiamo scelto uno dei due set up, diversi per quanto riguarda la distribuzione dei pesi, che avevamo definito nel test precedente e che sarà la nostra base di lavoro, quella su cui ci concentreremo i nostri sforzi nei prossimi giorni".

ALVARO BAUTISTA: DECIMO CON 2.02.224
"Bene, oggi mi sento decisamente meglio fisicamente rispetto all’ultima volta che ho girato qui, perché tre settimane fa stavo malissimo! Oggi ho voluto guidare con calma e concentrarmi sui particolari su cui avevamo da lavorare. Oltre a ciò, negli scorsi test non avevamo fatto neanche in tempo a provare la mescola dura al posteriore, quindi oggi abbiamo girato per la maggior parte del tempo con essa facendo miglioramenti. Verso la fine, poi, abbiamo montato gomme più morbide, le stesse che ho usato in gara lo scorso anno e il feeling con esse è stato molto buono e mi sono trovato a girare con molta facilità in 2.02 basso. Oggi non ho fatto un tempo eccezionale, ma siamo riusciti a migliorare la moto, specialmente in uscita di curva dove adesso risponde con più dolcezza. Spero di poter spingere un po’ di più domani".

NICKY HAYDEN: DODICESIMO 2.02.680
"Sono contento di aver ricominciato a lavorare sullo sviluppo della GP11. Oggi abbiamo provato diverse cose per confermare le scelte che avevamo fatto nella sessione precedente. Il lavoro è proseguito come da programma tranne per una scivolata alla prima curva verso metà del turno. Erano le ore più calde della giornata, ho perso l’anteriore e sono scivolato, senza nessuna conseguenza né per me né per la moto, anche perché stavo andando veramente molto piano. Oggi avevamo meno "chattering" rispetto alla sessione di inizio febbraio e questa è una cosa positiva. L’obiettivo è di eliminarlo del tutto trovando nello stesso tempo più trazione per ridurre il gap dai primi. Abbiamo di che tenerci occupati da qui alla fine dei test".

TONI ELIAS: TREDICESIMO CON: 2.02.779
"Oggi sono felice perché abbiamo trovato la direzione giusta ed ho girato con maggior sicurezza. In queste condizioni non è semplice dato che l’asfalto ha toccato i 61° oggi ma io non mi sono fermato perché volevo tirare fuori il meglio da questa moto. Ci siamo concentrati sulla messa a punto di base studiando i dati raccolti nel primo test e lavorando soprattutto sulla geometria del telaio e sulle sospensioni. Non abbiamo fatto un tempone ma non era il nostro scopo. Naturalmente c’è ancora molto lavoro da fare ma adesso sono più fiducioso perché un primo passo in avanti è stato fatto".

I TEST DI SEPANG GIORNO PER GIORNO
MotoGP 2011 2nd Test Sepang Day 1

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Honda - anteprima 1
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Honda - anteprima 2
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Honda - anteprima 3
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Honda - anteprima 4
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Honda - anteprima 5
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Honda - anteprima 6
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Yamaha - anteprima 1
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Yamaha - anteprima 2
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Yamaha - anteprima 3
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Yamaha - anteprima 4
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Yamaha - anteprima 5
  • MotoGP 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Yamaha - anteprima 6
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Motogp 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Suzuki - anteprima 1
  • Motogp 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Suzuki - anteprima 2
  • Motogp 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Suzuki - anteprima 3
  • Motogp 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Suzuki - anteprima 4
  • Motogp 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Suzuki - anteprima 5
  • Motogp 2011 2nd Test Sepang - Day 1 - Suzuki - anteprima 6

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , motogp , pista , gare , interviste , piloti


Top