Accessori

pubblicato il 22 febbraio 2011

Accossato: la nuova pinza freno forgiata monoblocco

Al top dell'aftermarket la nuova proposta Accossato

Accossato: la nuova pinza freno forgiata monoblocco

L’Azienda Accossato è famosa per tutti coloro che frequentano le piste, possano esser queste asfaltate, o di solo terreno. Accossato è telai, manubri, leve regolabili, comandi gas, piedini forcella, radiatori, pompe radiali e… pinze freno!
Oggi parleremo proprio di quest’ultime, delle nuove pinze freno forgiate utilizzate dal Team Jir in Moto2 nel 2010. Certo, se poi "allarghiamo il campo visivo", possiamo notare sponsorizzazioni al Team Pata Superbike (leve snodate) o al Team BMW Italia (leve snodate), ma anche primo equipaggiamento sulle moto di serie, come per la nuova Superbike di Erik Buell, la Erik Buell Racing 1190 RS.

Torniamo però sulla pinza freno Accossato, che è prodotta utilizzando le migliori tecnologie sul mercato, ed è una evoluzione della pinza monoblocco ricavata CNC che ha debuttato appena l’anno passato, imponendosi come nuovo standard sui prodotti dei competitors. Questo grazie all’utilizzo non solo delle migliori tecnologie, ma anche delle migliori leghe disponibili su piazza.
Sono poi ben due le configurazioni disponibili per questa pinza: AG-PZ03 e AG-PZ02. La prima è dedicata a un utilizzo quotidiano, è ovviamente monoblocco, e sfrutta pistoncini in alluminio. Questa è studiata per un utilizzo di livello amatoriale o semi-professionale. La seconda è invece anch’essa monoblocco, ma ha pistoncini in titanio autoventilati ed è progettata per un utilizzo esclusivo su pista e professionale (competizioni).

COME E’ FATTA
La nuova pinza freno by Accossato è stata studiata nel Centro R&D Accossato, in modo da assicurare un peso bassissimo e allo stesso tempo la miglior dissipazione del calore nella fase di frenata offrendo al contempo un’altissima rigidità. Va da sé che il massimo delle prestazioni si possono ottenere con la pompa radiale dello stesso brand (è stata progettata in simbiosi con questa). I tecnici hanno cercato di aumentare il feeling in frenata, la potenza, e naturalmente la resistenza al fading. I pistoni sono 4 e da 34 mm di raggio l’uno, l’interasse è di 108 mm e l’Off-Set di 22,5 mm.

La AG-PZ02, di colore nero anodizzato, senza parapolvere, è in vendita a 932,00 Euro più IVA l’una, mentre la AG-PZ03 è venduta a 692,00 più IVA l’una. Le pinze sono fornite di serie con le pastiglie "Dual Sinter", mentre a richiesta si possono avere le "Dual Carbon".
In questo momento i modelli sui quali si possono montare queste pinze sono: Honda (CBR 600 RR - CBR1000 RR Fireblade), Kawasaki (Ninja ZX-6R – Ninja ZX-10R – Z 1000), Suzuki (GSX-R 600/750, GSX-R 1000, GSX 1300R Hayabusa, B-King) e Triumph (Speed Triple 1050 e Daytona 675 R).

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Accessori , supersport , tuning , accessori , superbike , tecnica , parti speciali


Top