Sport

pubblicato il 18 febbraio 2011

Tourist Trophy 2011, Man: Andrews Simon all'esordio

Al debutto con una BMW S1000RR

Tourist Trophy 2011, Man: Andrews Simon all'esordio
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • BMW S1000RR WSTK - TEST - anteprima 1
  • BMW S1000RR WSTK - TEST - anteprima 2
  • BMW S1000RR WSTK - TEST - anteprima 3
  • BMW S1000RR WSTK - TEST - anteprima 4
  • BMW S1000RR WSTK - TEST - anteprima 5
  • BMW S1000RR WSTK - TEST - anteprima 6

Il ventiseienne di Evesham, Simon Andrews, ha dato conferma che parteciperà al TT di Man 2011 per la prima volta, con una BMW S1000RR Superstock (ex-Jentin) del team di Paul Shoesmith, Ice Valley BMW Team e con sponsorizzazione Monster Energy. L’esperto pilota prenderà parte alla categoria Dainese Superbike, la Royal London 360 Superstock e la PokerStars Senior TT.

Questo nome non vi è certo sconosciuto, anzi. Andrews ha preso parte al Gran Premio di Macao 2010 (arrivò quarto, ma lottò fino all’ultimo per la terza posizione con Jeremy Toye N.d.R.), la quarta gara su strada al mondo come importanza dopo il TT, l’Ulster e la North-West 200.

Il debutto fu nel 1999, allora appena sedicenne nel Campionato New Era Club, per poi passare nel 2002 a competere nel Campionato Britannico Supersport, dove terminò per quattro volte nella Top 10, fino ad ottenere la terza posizione nella stagione 2005.
Nel 2006, il debutto nella Superbike, mentre contemporaneamente partecipava alla British Superbike e Supersport, e nel 2008 terminò ottavo nel campionato.
Fu poi pilota ufficiale Kawasaki nella stagione 2009 del BSB, dove rientrò nella Top 10, e nello stesso anno gareggiò come Wild Card a Donington nella WSBK. L’anno scorso poi, sostituì Chris Vermeulenper la gara di Superbike a Valencia, terminando 18° in Gara 1, per poi uscire di scena con un incidente in Gara 2.
Commentando il suo debutto al TT, Simon ha così asserito: "Sono andato al TT nel '97 con mio padre, e ho solo pensato che ci fosse una grande atmosfera. Non esiste nulla di simile, e allora ho pensato: questo è qualcosa che ho bisogno mettere nella lista dei "To do". Il motociclismo apre tante porte, ed è necessario cogliere le opportunità quando si presentano".

Il responsabile delle relazioni dei piloti al TT, Richard "Lattea" Quayle, ha così commentato: "Questo è un vero e proprio colpo di stato per il TT. Simon ha una grande esperienza sui circuiti stradali e la sua esperienza comprovata a Macao, gli sarà di grande aiuto. E' uno dei piloti inglesi più talentuosi in questo momento, e siamo davvero eccitati per la prospettiva di vederlo correre sull'Isola di Man".

In un accordo separato, Simon ha anche confermato che guiderà per il 2011 la nuova Kawasaki ZX-10R per PR Racing nella classe Evo in BSB.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , 1000 , gare , piloti , tourist trophy


Top