Abbigliamento

pubblicato il 11 febbraio 2011

AXO: Talon Evo

Strada e pista: la tuta secondo Axo

AXO: Talon Evo
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • AXO - Talon Evo 2011 - anteprima 1
  • AXO - Talon Evo 2011 - anteprima 2
  • AXO - Talon Evo 2011 - anteprima 3
  • AXO - Talon Evo 2011 - anteprima 4
  • AXO - Talon Evo 2011 - anteprima 5

Un nome su tutti: Chris Vermeulen. Vi basta il pilota Suzuki SBK? Vogliamo parlare di Moto2? Allora vi diciamo Robertino Petri, Bradley Smith e Julian Simon! Nemmeno? E allora Supermoto sia: Ivan Lazzarini, Mondiale Supermoto categoria S1!
Che cosa hanno in comune tutti questi piloti? La risposta è: la tuta in pelle della Axo, e se sceglierete una tuta di questo marchio, potrete usufruire dell’esperienza che questi ci hanno riversato. Parlando di tute Axo, qui vi proponiamo la Talon Evo, un modello racing utilizzabile anche su strada, offerto in colorazione verde Kawasaki, rosso, oppure total black, o bianco o blu.

Ma la parola race, non significa essere un prodotto che non bada al comfort, anzi. Nel caso della Talon Evo, infatti, ci sono degli inserti elastici su sottomanica, cavallo e polpaccio, proprio per garantire la perfetta aderenza al corpo. Naturalmente la tuta è in pelle pieno fiore, ed è poi provvista di un sistema di ventilazione con zone traforate sulla parte frontale e al posteriore, in modo da garantire la traspirabilità quando necessario. Ovviamente la tuta è completa di saponette, e queste hanno spessori differenziati e possono essere applicate in posizioni differenti.

All’interno troviamo la fodera, removibile e lavabile, per garantire la corretta igiene. Questa è in tessuto traforato in poliestere, antisudore e antibatterico. E poi non mancano le protezioni omologate CE su spalle, gomiti e ginocchia, come l’appendice aerodinamica o la tasca per il CE Back Protector, di cui la tuta non ne è certo carente.

La Talon Evo è poi personalizzabile con scritte e loghi, mentre le taglie vanno dalla 46 alla 58 e il prezzo è di 649 euro.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Abbigliamento , pista , abbigliamento , tute , sicurezza


Top