Novità

pubblicato il 9 febbraio 2011

Beta RR Enduro Factory 2011

Già disponibili le 400/450/520 "replica" delle Beta ufficiali 2011

Beta RR Enduro Factory 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Beta RR 4T Factory 2011 - anteprima 1
  • Beta RR 4T Factory 2011 - anteprima 2
  • Beta RR 4T Factory 2011 - anteprima 3
  • Beta RR 4T Factory 2011 - anteprima 4
  • Beta RR 4T Factory 2011 - anteprima 5
  • Beta RR 4T Factory 2011 - anteprima 6

Appena iniziato, il 2011 si conferma già carico di novità per Beta. Dopo la sorpresa dell’inedita RR4T 350, presentata a EICMA 2010 ed in arrivo nelle concessionarie entro il mese di Febbraio, ad alimentare le fantasie degli enduristi ci pensa ora della nuova linea RR4T Factory.
Tre le cilindrate disponibili, 400, 450 e 520, per una versione che nasce dai campi di gara e che "Factory" lo è sul serio.
Questa nuova versione sarà prodotta in un numero limitato di esemplari e potrà essere acquistata già da febbraio. A renderla "fuoriserie" è la componentistica con la quale nasce: la stessa utilizzata sulle Beta con le quali Oscar Balletti e Fabio Mossini correranno quest’anno.
Sotto l’attenta regia del team manager e pilota Fabrizio Dini, il reparto R&D ha realisticamente saccheggiato il catalogo after-market della Casa Toscana per creare una vera purosangue.

TECNICA SOPRAFFINA
L’allestimento delle versioni Factory è davvero molto raffinato e in particolare conta su:
Motore, impianto di scarico full titanium Arrow, il fiore all’occhiello della nuova factory. Oltre a garantire un risparmio di peso di circa 800 gr., il nuovo scarico consente di aumentare le performance su tutto l’arco di utilizzo con sensibili benefici in termini di prontezza e linearità di erogazione. Il nuovo scarico rispetta inoltre la normativa fonometrica FIM/2Metremax.
Centralina a doppia mappatura con interruttore al manubrio (per passare da una mappatura soft ad una hard). La prima assicura una risposta del motore più morbida su terreni viscidi; la seconda, più aggressiva, consente di ottenere il miglior supporto del propulsore sui terreni asciutti.
Guarnizione base cilindro più sottile. Un piccolo particolare con un effetto tangibile: aumenta il rapporto di compressione, azione che si traduce in un incremento di coppia/potenza e in una maggiore reattività di risposta (modifica prevista su 400 e 450 cc).

Ciclistica: Forcella Marzocchi Shiver Ø 50 mm con cartuccia chiusa. Migliora la stabilità delle prestazioni, sotto sforzo, impedendo l’emulsione dell’olio. Gli steli oversize incrementano in modo importante la rigidità torsionale e la precisione e il controllo del mezzo soprattutto nella guida estrema.
Nuovissime piastre in alluminio fresate CNC. Sono state ideate per consentire l’ottimale regolazione dell’offset (per adattarsi ai più diversi stili di guida) offrendo molteplici possibilità di regolazione della posizione manubrio.
Supporti manubrio con sistema PHDS. Dotati di elastomeri, permettono di assorbire meglio le vibrazioni e garantiscono miglior confort e precisione di guida.
Dischi freno Wave di nuovo disegno. Sostituiti sia all’anteriore (Ø 260 mm) che al posteriore (Ø 240 mm), elevano l’affidabilità del sistema, aggiungono potenza alla frenata e migliorano la stabilità nel tempo delle performance.
Perno speciale per estrazione rapida ruota anteriore. Come sempre in questi casi, sono i secondi a fare la differenza: chi corre non ha tempo da perdere e il nuovo inserto anodizzato rosso consente di smontare la ruota in un attimo.
Corona Stealth. Robustezza unita a leggerezza ovvero la quadratura del cerchio in fatto di corone racing. Un’anima in alluminio anodizzato in rosso e resto del corpo in acciaio. Risultato: maggiore affidabilità e durata.
Accessori e Styling: paramani con supporto in alluminio. Grande protezione dagli inevitabili contatti, ad esempio con rami, nei passaggi stretti. Il kit vanta un’eccellente robustezza. Pedane poggiapiedi in alluminio ricavate dal pieno. Garantiscono leggerezza, robustezza e grip elevato. Sella con copertina antiscivolo decorata. Si integra con la grafica della moto Factory ed assicura al contempo maggiore grip e guida più efficace. La pratica tasca di cui è fornita permette di conservare il tagliando del controllo orario. Accessorio per veri palati sopraffini.
Piastra motore in kevlar-carbonio: più leggera della versione di serie, grazie al nuovo disegno, ripara dagli urti nelle zone più esposte e protegge dall’accumulo di fango.
Protezioni telaio in carbonio. Sviluppate per integrarsi con lo stile RR4T, sono leggere, grintose e proteggono il telaio dall’usura.
Un completo kit costituito da componentistica in alluminio, ricavata dal pieno e anodizzata in un bel rosso vivo. Un gran bel tocco estetico, di forte impatto visivo, che aggiunge una nota high-tech alla Factory. Del kit fanno parte Nipples, il Tappo serbatoio, i coperchi pompa freno e frizione, i tappi filtro olio, olio motore, tenditore catena di distribuzione e ulteriori tappi motore dotati di chiusura a vite.
Impianto elettrico alleggerito e semplificato: un must nell’utilizzo racing.
Kit grafiche ufficiali. A completare l’opera non poteva mancare una livrea degna di una Factory: stessi adesivi delle moto gara, sponsor inclusi. Anche l’ego va più veloce!
Insomma: una vera Special enduro di serie, disponibile in numero limitato, a partire dal mese di febbraio, presso la rete di concessionari ufficiali Beta. Il prezzo è ancora in via di definizione.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Novità , enduro , fuoristrada


Top