Sport

pubblicato il 7 febbraio 2011

Supermarecross a Bacoli: a Compagnone e Maddii i primi posti

Successo di iscritti e di pubblico alla prima gara 2011

Supermarecross a Bacoli: a Compagnone e Maddii i primi posti
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Supermarecross 2011 - Prima tappa a Bacoli - anteprima 1
  • Supermarecross 2011 - Prima tappa a Bacoli - anteprima 2
  • Supermarecross 2011 - Prima tappa a Bacoli - anteprima 3
  • Supermarecross 2011 - Prima tappa a Bacoli - anteprima 4
  • Supermarecross 2011 - Prima tappa a Bacoli - anteprima 5
  • Supermarecross 2011 - Prima tappa a Bacoli - anteprima 6

Si è tenuta sulla spiaggia di Bacoli la prima tappa degli Internazionali d’Italia Supermarecross. Record d’iscritti (oltre 100) e di pubblico, uniti ad una calda giornata primaverile, hanno decretato un pieno successo. Compagnone (MX1), Maddii (MX2), Caruso (125) e Tropepe (Minicross) sono i vincitori di questa prima prova.

UNA SPIAGGIA COMODA COME UN SALOTTO
Quello che ci si aspettava dall’eco di questa prima gara campana degli Internazionali d’Italia Supermarecross - Trofeo "Gaetano Di Stefano", è davvero accaduto. Il pubblico delle grandi occasioni ha concentrato la sua attenzione sin dalle prime ore del mattino e, fino a sera, ha presenziato all’evento. Del resto non capita così spesso di avere una zona turistica rinomata con una location, il Turistico Beach Park, dove contemporaneamente si poteva degustare ottimo pesce ed osservare il meglio del motocross su sabbia, tutto questo restando comodamente seduti. Dunque, una giornata calda e assolata, un fitto programma sportivo, un mix di ingredienti che hanno condito un piatto di successo.
L’evento, nel suo svolgimento è stato davvero intenso: manche frenetiche, una dietro l’altra senza un attimo di pausa. Questo perché le giornate di febbraio concedono ancora poche ore di luce. Tutto il programma, comunque, è filato via al meglio, senza intoppi, sino al podio finale che, ovviamente, si è svolto sotto le luci artificiali.

MX1: FELICE COMPAGNONE
Nella MX1 abbiamo assistito alla vittoria finale del Campione in carica Felice Compagnone (Honda-Pardi Racing) che nella prima frazione si è complicato la vita con una caduta al via, recuperando prontamente sino alla terza piazza. Il laziale, nella seconda, non ha lasciato nulla al caso, ha conquistato l’holeshot e si è involato indisturbato sino alla bandiera a scacchi. Nella classifica di giornata troviamo però secondo un altro pilota del Pardi Racing, Danilo Amodeo, ottimo vincitore di gara 1 dopo una condotta esemplare e dopo aver lottato a denti stretti con un Giuseppe Marafioti, terzo di giornata, ritornato sugli allori e autore di qualche giro al comando di gara 1. Gara complicata per l’alfiere dell’Aprilia, Alfie Smith (Aprilia-JK Racing) che rimasto al palo al primo via e dopo un recupero straordinario, si è dovuto ritirare per un contatto con un avversario. In gara 2, il giovane inglese, ha fatto vedere tutto il suo potenziale chiudendo secondo.

MX2: MARCO MADDII
Nella MX2 i protagonisti sono stati due: il siciliano Antonio Mancuso (Honda-Team Motosport) e l’aretino Marco Maddii (KTM-Team Fashion Bike) finiti a pari merito ma con il toscano sul gradino più alto del podio di giornata in virtù della vittoria nella seconda manche. I due sono stati i grandi protagonisti della categoria, duellando e scambiandosi ripetutamente il comando della corsa, in gara 1. Mentre in gara 2 Maddii si è involato al comando sin dalla prima curva e non è stato mai impensierito. Terzo assoluto è giunto il calabrese Pasquale Carbone.

125 E MINICROSS
Successo di presenze anche per la categoria new entry di questa stagione, la classe 125 2 tempi, con ben 17 giovani piloti presenti. La cilindrata è stata monopolizzata dal siciliano Manfredi Caruso (KTM-Pardi Racing) che è sempre stato velocissimo allo start, uscendo davanti a tutti, e dominando entrambe le manche.
La Minicross ha vissuto su due protagonisti: l’emiliano Thomas Marini (KTM-San Marino) e il calabrese Giuseppe Tropepe (KTM-Polistena) vincitori di una manche a testa.
Ora gli Internazionali d’Italia Supermarcross si spostano in Abruzzo e più precisamente a Francavilla al Mare, domenica 13 febbraio, per la seconda prova.

CLASSIFICHE DI GIORNATA
MX1 (Gara 1) Gr.A: 1.Amodeo; 2.Marafioti; 3.Compagnone; 4.Di Luccia; 5.Tinari.
MX1 (Gara 2) Gr.A: 1.Compagnone; 2.Smith; 3.Di Luccia; 4.Amodeo; 5.Silvestri.
MX2 (Gara 1) Gr.A: 1.Mancuso; 2.Maddii; 3.Carbone; 4.Zinetti; 5.Runcio.
MX2 (Gara 2) Gr.A: 1.Maddii; 2.Mancuso; 3.Angius; 4.Weighert; 5.Carbone.
Minicross (Gara 1): 1.Marini; 2.Furbetta; 3.Tropepe; 4.Paolucci; 5.Lentini.
Minicross (Gara 2): 1.Tropepe; 2.Furbetta; 3.Lentini; 4.Marini; 5.Gaudini.
125 (Gara 1): 1.Caruso; 2.Milani L.; 3.Gizzi; 4.Favalli; 5.Bisi.
125 (Gara 2): 1.Caruso; 2.Milani L.; 3.Bisi; 4.Scala; 5.Favalli.

CLASSIFICA PROVVISORIA DI CAMPIONATO
MX1: 1.Compagnone pt.420; 2.Amodeo 390; 3.Marafioti 320; 4.Di Luccia 310; 5.Smith 210.
MX2: 1.Maddii pt.460; 2.Mancuso 460; 3.Carbone 290; 4.Angius 280; 5.Zinetti 250.
Minicross: 1.Tropepe pt.420; 2.Furbetta 420; 3.Marini 390; 4.Lentini 290; 5.Paolucci 240.
125: 1.Caruso pt.500; 2.Milani L. 420; 3.Bisi 290; 4.Favalli 260; 5.Scala 220.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , monocilindriche , cross , gare , fuoristrada , piloti


Top