Sport

pubblicato il 4 febbraio 2011

WSBK 2011: Conclusi i test BMW a Phillip Island

Haslam soddisfatto dei test. Corser cade e salta una giornata

WSBK 2011: Conclusi i test BMW a Phillip Island

Dopo i test di Eastern Creek della scorsa settimana, il Team BMW Motorrad Motorsport e i suoi piloti ufficiali Troy Corser e Leon Haslam si sono spostati sul tracciato di Phillip Island per completare la preparazione per il 2011 FIM Superbike World Championship.
Anche a Phillip Island il Team ha trovato temperature elevatissime, specie al primo giorno, con l’aria a 35 gradi e l’asfalto a 55 °C. Il secondo giorno, fortunatamente la temperatura è scesa e i piloti hanno potuto completare ben 1.090 km di test.

IL PROGRAMMA
Il Team BMW Motorrad Motorsport si è nuovamente concentrato sullo sviluppo dell’elettronica. Considerato, poi, che tra tre settimane la pista australiana sarà teatro della prima gara del Campionato del Mondo 2011, si è lavorato molto sull’assetto della moto specificamente per questo tracciato. Sfortunatamente Troy è incappato in una caduta nel primo giorno, senza conseguenze serie ma con lividi molto dolorosi. Il pilota e la squadra hanno deciso quindi che Corser non sarebbe sceso in pista il giorno seguente.
Leon Haslam si è quindi sobbarcato la maggior parte del lavoro da solo, il quale è comunque andato nella giusta direzione. Il Team è molto soddisfatto di questi test e si sente molto ben preparato per i test ufficiali e la prima gara stagionale a Phillip Island. I prossimi Test Infront, infatti, si terranno il 21 e 22 febbraio, mentre la prima gara si correrà il weekend successivo.

LA PAROLA AI PILOTI
Leon Haslam: "Siamo ancora molto concentrate sull’elettronica e abbiamo lavorato sul setup della moto per questa pista. Questo aspetto è molto importante perché tra tre settimane gareggeremo proprio qui. Abbiamo già trovato una buona base su cui lavorare, sono contento per i progressi fatti. I miei tempi sono stati davvero buoni in relazione al gran caldo che c’era qui. Ovviamente abbiamo ancora del lavoro da fare prima dell’inizio della stagione ma sono felice per i progressi fatti. La moto è migliorata parecchio nell’ultimo mese.
Adesso andrò a Brisbane con mia moglie e il mio allenatore. Passerò due settimane ad allenarmi prima di tornare a Phillip Island per i test ufficiali e la prima gara. Non vedo davvero l’ora che finalmente inizino le gare! Manca ancora poco e finalmente potremo vedere a che punto sono tutti gli altri piloti!"

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , pista , superbike , gare , piloti


Top