Abbigliamento

pubblicato il 3 febbraio 2011

Dainese sponsorizza Leon Haslam

La casa vicentina ha annunciato la collaborazione con il pilota inglese

Dainese sponsorizza Leon Haslam
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Dainese sponsorizza Leon Haslam - anteprima 1
  • Dainese sponsorizza Leon Haslam - anteprima 2

La stagione 2011 del Campionato del Mondo Superbike sta per iniziare e siamo giusto in tempo per dare uno sguardo alle ultime novità e correzioni di rotta per i piloti iscritti al campionato.
Quando le griglie sono ormai definite, c’è ancora spazio per un cambiamento di casacca per un pilota molto importante, e quando parliamo di casacca lo facciamo con cognizione di causa.

LEON HASLAM CON DAINESE
Sì, stiamo parlando proprio di tuta, per la precisione, visto che Leon Haslam si è presentato ai recenti test privati BMW di Eastern Creek e Phillip Island con indosso una tuta Dainese nuova di pacca, in luogo della Spidi cui lo avevamo visto nelle prime uscite stagionali in sella alla sua BMW S 1000RR.
Ciò, in parole povere, sancisce la sponsorizzazione decisa dall’azienda di Lino Dainese, che quest’anno ha ulteriormente allargato la propria rosa di piloti impegnati nei massimi campionati per derivate di serie e prototipi.

La fornitura per Haslam prevede tuta, stivali, guanti e protezioni Dainese. La tuta di Haslam sarà dotata, come nel caso di tutti i top riders sponsorizzati da Dainese, del dispositivo D-air®, innovativo sistema di protezione air-bag integrato alla tuta sviluppato da D-Tec®, reparto di ricerca e sviluppo dell'azienda vicentina.
Leon Haslam ha espresso cosi la sua soddisfazione per l'accordo siglato: "Sono molto contento di essere nuovamente sponsorizzato da Dainese. Dopo una prima visita in azienda ho avuto subito chiaro quanto l'esperienza nelle competizioni e il focus sulla sicurezza siano sinonimo del nome Dainese. Il dispositivo D-air® rappresenta un vero plus del contratto anche se spero di non averne spesso bisogno! I ragazzi dell'assistenza tecnica Dainese sono fantastici e le tute che ho provato sono confortevoli, leggere e, dopo la caduta a Cartagena di due settimane fa, posso confermare che offrono la protezione necessaria. Spero che di poter festeggiare con Dainese, Bmw e gli altri miei partners e di poter vivere insieme a loro una stagione ricca di successi."

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Abbigliamento , 1000 , superbike , abbigliamento , tute , gare , sicurezza , piloti


Top