Sport

pubblicato il 2 febbraio 2011

MotoGP 2011 Test Sepang Day 2: tutti dietro Pedrosa

Lo spagnolo non migliora ma resta leader con un tempo vicinissimo al record

MotoGP 2011 Test Sepang Day 2: tutti dietro Pedrosa
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Ducati - anteprima 1
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Ducati - anteprima 2
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Ducati - anteprima 3
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Ducati - anteprima 4
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Ducati - anteprima 5

E’ appena sventolata la bandiera a scacchi sulla seconda giornata di prove a Sepang, con tutti i piloti della MotoGP impegnati a sviluppare le proprie cavalcature in vista dell’apertura della stagione 2011.

Il mattatore di questa seconda giornata di prove è lo spagnolo Daniel Pedrosa che già nella prima sessione del mattino aveva bastonato tutti facendo registrare un tempo di 2'00.770, vicinissimo al record della pista di 2’00.518 che appartiene a Valentino Rossi. Rispetto ai tempi pubblicati poche ore addietro, le uniche novità sono costituite dal miglioramento di Casey Stoner che sul finire di giornata ha avvicinato il tempo del compagno di squadra, prendendo la seconda posizione con un 2’01.434. C’è da dire, però, che Pedrosa si è lanciato alla ricerca del miglior crono stamattina, quando le condizioni meteo erano più favorevoli e la temperatura era più bassa. Il dato che però deve far pensare è che nelle prime sei posizioni ci sono tutte e cinque le Honda che parteciperanno alla MotoGP 2011 e ciò significa che la Honda non sta solo pensando a vincere il titolo, ma anche a guardare le spalle a chi starà davanti in gara, dai rivali più pericolosi che, al momento, sembrano essere Ben Spies e Jorge Lorenzo.

Il duo della Yamaha è infatti a ridosso della Honda, con Spies che non ha migliorato nel pomeriggio il suo 2’01.508 che gli è valso la terza piazza, davanti a Dovizioso. Il Campione del Mondo in Carica è un po’ più attardato in settima posizione, ma c’è da dire che dal secondo al nono crono passano meno di tre decimi. Lorenzo si sta concentrando sullo sviluppo del telaio 2011 e siamo sicuri che prima della fine dei test tornerà a dire la sua.
Conferma il suo ottimo stato di forma Alvaro Bautista costantemente tra i primi in questi due giorni di prove a Sepang con la sua Suzuki, troppo presto data per spacciata.
Colin Edwards chiude il pacchetto di piloti che sono scesi sotto il 2’02, davanti alla prima Ducati in pista che, a sorpresa, è quella del Team Aspar guidata da Hector Barbera.

Subito dietro troviamo Nicky Hayden, che ha abbassato il suo tempo di ieri di 1,2 secondi ma è ancora a 1 secondo e sei decimi dalla vetta.
E’ quella di Randy De Puniet la terza Ducati in classifica che precede di un decimo quella di Valentino Rossi.
Il pesarese sta indubbiamente soffrendo ancora molto per l’operazione alla spalla, come ha detto ieri, e quindi ci aspettiamo che possa trovare il guizzo risolutivo nella giornata di domani.
Chiudono la classifica la Ducati di Hector Barbera, la Yamaha di Cal Crutchlow, la Honda di Toni Elias e l’ultima Ducati di Karel Abraham.
Vi rimandiamo a oggi pomeriggio per i commenti a caldo dei protagonisti della giornata.


[Foto di copertina: www.motogp.com]

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Yamaha - anteprima 1
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Yamaha - anteprima 2
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Suzuki - anteprima 1
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Suzuki - anteprima 2
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Suzuki - anteprima 3
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Suzuki - anteprima 4
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Suzuki - anteprima 5
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - Suzuki - anteprima 6
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Motogp 2011 Test Sepang Day 2 - I Tempi - anteprima 1

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , motogp , pista , gare , piloti


Top